06/01/2017 Sudtirol Bolzano

Il giorno dopo la gara d’andata dei quarti di finale della Coppa Italia, per il Südtirol Bolzano è il momento di non alzare il piede dall’acceleratore. Questo perché le ragazze di Francois Salvagni hanno poche ore di tempo per preparare la gara di ritorno in programma domenica alle ore 17 al PalaVerde di Villorba. Per un match nel quale, se si vuole passare il turno, si dovrà compiere una vera impresa: vincere per 3-0 e poi vincere anche il Golden Set di spareggio. “In realtà non stiamo pensando a questo – commenta Giulia Pincerato, palleggiatrice del Südtirol Bolzano – perché per come siamo fatte noi dobbiamo pensare solamente giorno per giorno, ad unaogni gara alla volta. Ogni partita è diversa l’una dall’altra, dobbiamo esaminare subito cosa abbiamo sbagliato in questo incontro e da lì ripartire, per andare domenica a giocare una gara nella quale riuscire ad esprimerci meglio”. Anche se, nonostante alcuni errori, nel match d’andata del PalaResia a vincere è stato soprattutto l’equilibrio. “Sicuramente è stata una partita difficile come quella che ci aspettavamo alla vigilia – prosegue la regista padovana – è sicuramente stato positivo da parte nostra l’essere riuscite a giocare punto a punto con una squadra come Conegliano per tutto l’incontro, peccato però che non siamo riuscite a portarci a casa nemmeno un set. Perché questa è stata una gara preparata davvero molto bene dal nostro staff, in campo sapevamo sempre esattamente che cosa fare ma, purtroppo, non sempre siamo riuscite a mettere in pratica quelle che erano le loro indicazioni. A muro sicuramente potevamo fare meglio, sapevamo spesso dove sarebbe andata a finire la palla ma nonostante questo arrivavamo spesso tardi: nel complesso credo che uno o due set giovedì sera potevamo vincerli”. Dopo un entusiasmante finale di 2016 è soprattutto questa prestazione positiva al cospetto di una formazione di qualità altissima come Conegliano a dare il benvenuto al 2017 con il sorriso per la truppa altoatesina. Primo atto di un nuovo anno che, dopo il match di ritorno di domenica in Veneto, vedrà le arancioblù di scena nuovamente al PalaResia domenica 15 gennaio contro Novara, per la prima giornata del girone di ritorno. “Alla fine – conclude Pincerato – non abbiamo ancora fatto nulla, ci manca giocare ancora mezzo campionato. Abbiamo ancora bisogno di belle prestazioni, di punti, di vittorie… la classifica è ancora tutto sommato corta e c’è tanto equilibrio, possiamo vincere o perdere tutte le partite in questo girone di ritorno. Io credo molto in questa squadra, mi piace, il gruppo è unito e si lavora bene, ma ci manca ancora qualcosina per arrivare al livello dei top team. Però se pensiamo alla gara di campionato a Conegliano ed a questa la sensazione è che siano due partite davvero completamente diverse: da loro perdemmo in modo netto, oggi invece con un pizzico di attenzione in più non dico che potevamo vincere ma sicuramente qualche set potevamo portarcelo a casa”.

Nella foto in allegato, scattata da Riccardo Giuliani per Get Sport Media, Giulia Pincerato in azione ieri contro Conegliano.

pdf print

Altre news:

Play Off Samsung Gear Volley Cup
Gara-2 Semifinali
28/04/2017 20:30
Imoco Volley Conegliano2
Liu Jo Nordmeccanica Modena3
Pomì Casalmaggiore1
Igor Gorgonzola Novara3
Play Off Samsung Gear Volley Cup A2
Gara-1 Semifinali
25/04/2017 17:00
myCicero Pesaro3
Delta Informatica Trentino0
Sab Grima Legnano3
Volley Soverato0
Play Off A1
Gara-1 Finale
01/05/2017 18:30
Liu Jo Nordmeccanica Modena0
Igor Gorgonzola Novara0
Play Off A2
Gara-2 Semifinali
30/04/2017 17:00
Delta Informatica Trentino0
myCicero Pesaro0
Volley Soverato0
Sab Grima Legnano0
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto