07/01/2017 myCicero Pesaro
La prima partita del 2017 corrisponde con l’ultima giornata del girone d’andata del campionato “Samsung Gear Volley Cup” che vede la myCicero impegnata in terra sarda contro la Entu Olbia.
Il match avrà un doppio significato perchè andrà anche a definire la griglia dei play off per la Coppa Italia che avrà inizio il 18 di gennaio: alla squadra di Bertini manca un punto per avere la certezza del secondo posto mentre per capire chi dovrà affrontare occorrerà attendere l’esito di questa tredicesima giornata perchè in lizza per la settima piazza ci sono almeno 5 squadre con scontri incrociati che potrebbero ridefinire una classifica abbastanza fluida nella parte centrale.
Al di là di questo aspetto e tornando al match di domani, sarà interessante capire e verificare quante scorie post derby siano rimaste nei muscoli e, soprattutto, nella testa di Mastrodicasa e compagne e, al contempo, quanto bene abbia fatto la sosta.
Bertini ha sempre dichiarato che i campionati si vincono da gennaio in poi, quindi si entra nella fase calda che dovrà portare la myCicero a rinsaldare, innanzitutto, il secondo posto per poi puntare eventualmente alla prima posizione (che dovrà coincidere, giocoforza, con un calo della battistrada Filottrano). In questo senso, gli impegni ravvicinati che la Coppa Italia imporrà, potrebbero ridisegnare la classifica ma è prematuro parlarne ora.
Di fatto, dall’altra parte della rete, c’è una Entu Olbia invischiata nelle zone paludose della bassa classifica che vorrà cercare di rimanere agganciata al treno salvezza (attualmente occupa la quartultima posizione in coabitazione con Brescia). Nella squadra del coach marchigiano Galli saranno da verificare le condizioni di Villani e Trevisan non al meglio ma guai a credere che sarà tutto facile. Olbia, prima della pausa natalizia, ha costretto Legnano a sudare le proverbiali sette camicie per strappare una vittoria al tie break, giocato con il sangue agli occhi dalle sarde. Sarà un piacere rivedere Giulia Carraro, ultima palleggiatrice prima dell’avvento di Isabella Di Iulio, da tre anni in rossoblù.
“E’ una partita importante perchè ci giocheremo anche il secondo posto in vista della Coppa Italia – presenta così l’incontro, Silvia Bussoli – . Loro vengono da una stagione altalenante ma hanno reso la vita dura a Legnano quindi mai fidarsi. Possono contare su attaccanti molto fisici ma hanno il punto debole nella fase difensiva e noi abbiamo lavorato in questo senso. Siamo tornate dalla mini pausa molto cariche e vogliamo tornare quelle di inizio stagione”.
La partita comincerà alle 17 e sarà arbitrata dai sigg.ri Moratti e Carcione. Si potrà seguire in streaming sul sito di Radio Incontro e sulla nostra pagina Twitter nella sezione “Livetweet” così come sul sito e sulla App della Lega “Livescore”.
pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto