27/11/2016 Banca Valsabbina Millenium Brescia

La Lardini si impone 0-3 rompendo l’imbattibilità casalinga delle bresciane, le quali senza Saccomani fanno il possibile ma non brillano.

 

Non basta il pubblico delle grandi occasioni al PalaMillenium a sostenere Brescia che contro Filottrano, seconda forza del campionato, incappa nella prima sconfitta casalinga. Le marchigiane si fanno valere, mostrando tutta la loro potenza offensiva e reattività difensiva, Brescia archivia una prova opaca (25% in attacco).

Le padrone di casa scendono in campo con Prandi alzatrice opposta a Baldi, Martinelli e Lapi al centro, Garavaglia, gettata nella mischia per Saccomani, ferma per una piccola contusione al piede, e Viganò in banda, Portalupi libero. Filottrano risponde con Bosio al Palleggio opposta a Vanzurova, Negrini e Scuka in banda, Mazzaro e Cogliandro centrali, Feliziani libero.

Lardini si avvantaggia 4-8 facendo valere un gioco più pulito e meno falloso. Un muro di Martinelli al termine di un lunghissimo scambio rilancia il break bresciano che si infrange sul nascere, Millenium non si demoralizza e agguanta il pari a quota 14. Nuovo acuto marchigiano che costringe Mazzola ad esaurire i tempi a sua disposizione; l’allungo ospite sembra essere determinante (14-20) ma Baldi prova a ricucire lo strappo (20-24) ma Vanzuroka chiude il parziale a favore di Filottrano.

Nel secondo parziale la squadra di Massimo Bellano spiega le ali e vola sul 1-5 con Scuka, Millenium rientra in ara sul 6-8 ma Filottrano prosegue nella marcia, alcuni errori di troppo delle all blacks bresciane, condite dai punti dell’esperta Negrini regalano il 9-15. Mazzola prova a scuotere Brescia inserendo Biava per Garavaglia e dal primo punto l’attaccante bergamasca sigla il punto dell’11-17; nello scambio successivo risponde Mazzaro che riporta il vantaggio di Filottrano a sei lunghezze (12-18), Baldi da posto 2 ed un errore di Negrini riportano in corsa Millenium, Cogliandro sigla il 16-23 che fa scorrere i titoli di coda del set (17-25).

Nel terzo parziale in campo Biava e Garavaglia e Viganò in panchina: Filottrano pesca un minibreak (0-3), Biava lo interrompe (1-3), alcune imprecisioni in fase offensiva di Brescia e la forza d’urto di Filottrano permettono alle marchigiane di allungare sul 3-8; Baldi accorcia le distanze (6-8) ma la Lardini grazie ad un ace di Vanzurova prosegue a condurre nel punteggio: Coglianddo sigla di potenza l’8-15. Un preciso diagonale di Biava prova a mantenere in corsa Millenium (11-16), ma Filottrano con i colpi dio Vanzuroka e Cogliandro alunga (16-22), un ace di Prandi e Baldi alleggeriscono il divario ma Cogliando taglia il traguardo del 17-25, regalando i tre punti per Filottrano.

Nel prossimo turno, l’ottavo della Samsung Gear Volley Cup 2016-17 cercherà di riscattare la sconfitta provando a superare la Golem Palmi, appuntamento domenica 4 dicembre 2016 alle 17 al PalaMillenium di Bagnolo Mella.

Enrico Mazzola ( coach Millenium Brescia). “Un avversario così forte ha messo in evidenza i nostri limiti di gioco, abbiamo provato a rischiare tanto in attacco ma non è bastato. Questa è la squadra più forte che abbiamo affrontato sin adesso”.

Gloria Baldi (Millenium Brescia). “Non siamo riuscite ad esprimere il nostro solito gioco merito di di Filottrano ma noi in certi momenti non siamo state incisive come abbiamo fatto in altre gare. Contro Palmi dobbiamo riscattarci subito per proseguire il nostro cammino in campionato”.

Chiara Negrini (Lardini Filottrano). “Siamo state brave a non permettere a Brescia di esprimere il suo gioco”.

Massimo Bellano (coach Lardini Filottrano). “Siamo molto contenti di questa vittoria, Brescia non è un campo facile. Abbiamo affrontato la gara con carattere e testa”.

 

Millenium Brescia – Lardini Filottrano  3-0 (21-25, 17-25, 20-25)

Millenium Brescia: Baldi 12, Garavaglia 3, Viganò 5, Portalupi (L), Biava 6, Prandi 3, Martinelli 6, Zampedri, Lapi 3. A disposizione: Dall’acqua, Mazzoleni, Dall’ara, Saccomani. Allenatore: Mazzola. Assistente: Zanelli.

Servizi vincenti: 1 – Servizi errati: 7 – Muri: 8

Lardini Filottrano: Bosio, Feliziani (L), Negrini 6, Vanzurova 12, Mazzaro 7, Cogliandro 15, Cappelli 1, Scuka 13. A disposizione: Tosi, Marangon (L), Galazzo, Rita. Allenatore: Bellano. Assistente: Quintini.

Servizi vincenti: 4 – Servizi errati: 9 – Muri: 3

 

DSC_0052

Foto e testi in collaborazione con Francesco Jacini

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto