12/11/2016 Banca Valsabbina Millenium Brescia

Cosa attendersi da questa sfida? Catania: «niente pronostici, sarà un’altra battaglia», Martinelli: «loro quotate, ma noi siamo guerriere». 

 

Questa mattina allenamento tecnico a Bagnolo Mella per Millenium, domani rifinitura mattutina per entrambe le squadre, ci si prepara così a uno dei match più attesi della quinta giornata.

In questo turno prenderanno vita tantissime sfide interessanti, a cominciare dallo scontro di vertice, se così si può definire alla quinta giornata di andata, fra Pesaro e Trento, rispettivamente prima e terza forza del girone ad oggi e separate da solo tre punti; uno scontro fra le due formazioni più quotate per il passaggio di categoria. Sicuramente per Trento sarà difficile strappare alle padrone di casa l’intera posta in palio, ma se dovessero riuscirci livellerebbero la testa della classifica. E ad approfittarne potrebbe essere Filottrano, che però devo superare un ostacolo non indifferente, ovvero ospitare e battere Chieri.

Altra sfida molto interessante è quella fra Marignano e Legnano, entrambe nuove della categoria ma che si stanno comportando benissimo, tanto da essere entrambe a 7 punti dopo 4 giornate; così come interessante e difficile da pronosticare è il risultato del match fra Olbia e Soverato. A completare la giornata c’è Palmi che riceve Cisterna e Settimo che riceve Mondovì nel derby piemontese, che sulla carta vede favorite le torinesi, che hanno dimostrato un ottimo stato di forma in questo avvio di campionato.

Ultimo ma non ultimo, ovviamente uno dei duelli più attesi e più belli vedrà come protagoniste le Leonesse bresciane, che ricevono la temibile Caserta. Pronostici? «Come per la sfida con Soverato trovo molto difficile sbilanciarsi – commenta il GM Catania – è quasi impossibile fare un pronostico, noi daremo il massimo come sempre e vogliamo imporre il nostro gioco. Caserta è una squadra che sta faticando a trovare la quadratura ma ha qualità, esperienza, voglia di vittoria. Ci sono tutti gli ingredienti perché sia un match avvincente e imprevedibile».

«Dobbiamo avere la giusta concentrazione contro Caserta, è una bella squadra con buone giocatrici – rimarca convinta la centrale Melissa Martinelli – dobbiamo scendere in campo con uno spirito guerriero».

Sarà inoltre la panchina numero 101 per coach Mazzola in A2, che così potrà rompere l’equilibrio perfetto di 50 match vinti e 50 no. Come? Lo scopriremo domani a partire dalle ore 17.00 al PalaMillenium di Via Lizzere a Bagnolo Mella (BS).

Brescia_22 copia

Foto Valentina Servello Photography

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto