22/03/2016 Lega Volley Femminile

A tre giorni dalla Finale di Coppa Italia, la Nordmeccanica Piacenza torna in campo per giocarsi un altro traguardo storico: l’accesso alla Final Four di CEV DenizBank Volleyball Champions League. Il team biancoblù dovrà mettersi alle spalle la sconfitta di Ravenna contro la Foppapedretti Bergamo e concentrarsi sulla battaglia del PalaBanca con la Dinamo Kazan, che si preannuncia ancor più difficile. Mercoledì sera alle 20.30, nel ritorno dei Play Off 6, le emiliane dovranno infatti vincere per 3-0 o 3-1 per pareggiare i conti rispetto allo 0-3 dell’andata e aggrapparsi al Golden Set ai 15. Tutti gli altri risultati spedirebbero in Final Four le russe.

Per quanto visto due settimane fa in Russia, lo scoglio appare molto grande e appuntito. La squadra di Rishat Gilyazutdinov è abituata ai palcoscenici prestigiosi, ha vinto la competizione due stagioni fa e può vantare elementi di provata classe ed esperienza: Ekaterina Gamova, il simbolo della formazione di Kazan e strepitosa attaccante, Antonella Del Core, monumento vivente della pallavolo italiana e internazionale, e Elitsa Vasileva, fortissima schiacciatrice bulgara. Nel match di andata, le biancoblù pagarono un atteggiamento timido ma seppero risollevarsi e mettere i bastoni fra le ruote della Dinamo, arrivando a contendersi in volata il secondo set e sprecando il vantaggio a metà del terzo. Insomma è lecito sperare in un’impresa da parte della Nordmeccanica, che già nel turno precedente sfruttò il fattore campo a favore per rimontare l’Atom Trefl Sopot.

Per Marco Gaspari il compito di scegliere la migliore formazione possibile, al netto dello stato fisico e mentale delle sue ragazze: rispetto al sestetto titolare – formato da Maja Ognjenovic al palleggio, Indre Sorokaite opposta, Floortje Meijners e Francesca Marcon in banda, Christina Bauer e Yvon Belien al centro, Giulia Leonardi libero – il tecnico ha operato alcuni cambi nella due giorni ravennate, chiamando in causa soprattutto la centrale Laura Melandri e l’opposta Marika Bianchini: “Ci crediamo, dobbiamo crederci tutti insieme”, ha affermato il presidente Vincenzo Cerciello, consapevole che la stagione potrà riservare ancora soddisfazioni alle emiliane, tanto in Italia quanto all’estero.

Nelle altre partite dei Play Off 6, il Fenerbahce di Marcello Abbondanza e il VakifBank di Giovanni Guidetti tenteranno di difendere i rispettivi successi nelle gare di andata contro Dinamo Mosca e Volero Zurigo. Già qualificata alla Final Four del 9-10 aprile (al PalaGeorge di Montichiari, info biglietti su www.volleyballcasalmaggiore.it) è la Pomì Casalmaggiore, in quanto organizzatrice dell’evento.

I PLAY OFF 6 SU PREMIUM
La CEV DenizBank Volleyball Champions League è in esclusiva e in alta definizione su Premium Sport. La gara di ritorno dei Play Off 6 tra Nordmeccanica Piacenza e Dinamo Kazan sarà trasmessa su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD (canali 371 e 381 del digitale terrestre) mercoledì 23 marzo alle 20.30 con il commento di Marcello Piazzano e Rachele Sangiuliano. Premium Sport manderà in onda in differita anche le due altre gare dei Play Off 6: già questa sera, martedì, toccherà a Dinamo Mosca e Fenerbahce Istanbul, ore 21.00 su Premium Sport e Premium Sport HD (canali 370 e 380). Mentre giovedì 24, sempre alle 21.00, la differita di Volero Zurigo-VakifBank Istanbul su Premium Sport 2 e Premium Sport 2 HD.

Tutti i match della CEV DenizBank Volleyball Champions League sono visibili in live streaming su laola1.tv.

IL PROGRAMMA DEI PLAY OFF 6 – GARE DI RITORNO
Volero Zurich (SUI) – VakifBank Istanbul (TUR)  24/03
Dinamo Mosca (RUS) – Fenerbahce SK Istanbul (TUR)  22/03
Nordmeccanica Piacenza – Dinamo Kazan  mercoledì 23 marzo, ore 20.30

I RISULTATI DEI PLAY OFF 6 – GARE DI ANDATA
VakifBank Istanbul (TUR) – Volero Zurich (SUI) 3-2 (25-23, 25-23, 22-25, 23-25, 15-13)
Fenerbahce SK Istanbul (TUR) – Dinamo Mosca (RUS) 3-1 (25-21, 25-14, 21-25, 25-19)
Dinamo Kazan (RUS) – Nordmeccanica Piacenza 3-0 (25-14, 25-23, 25-21)

LE DATE
Play Off 6
Ritorno: 22-24 marzo
Final Four
9-10 aprile

LA FORMULA
La competizione è tornata alle 24 squadre dopo la scorsa edizione a 20. Mutati dunque i criteri di qualificazione alla fase a eliminazione diretta: al termine delle 6 giornate, si sono qualificate ai Play Off 12 le prime due classificate di ogni Pool e la migliore terza, che ha preso il posto della società organizzatrice della Final Four, qualificata di diritto all’ultimo atto. Le ulteriori quattro migliori terze sono state ripescate in CEV Cup. I Play Off 12 e i Play Off 6 si svolgono su partite di andata e ritorno e Golden Set in caso di parità di punti ottenuti nel doppio confronto (considerando che il 3-0 e il 3-1 attribuiscono 3 punti a chi vince e 0 a chi perde, mentre il 3-2 attribuisce 2 punti a chi vince e 1 a chi perde). Le tre vincenti i Play Off 6 accederanno alla Final Four, unendosi alla società organizzatrice, ovvero la Pomì Casalmaggiore.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto