19/02/2016 Lega Volley Femminile

Impegno probante per la capolista Volley 2002 Forlì nella 18^ giornata della Master Group Sport Volley Cup di Serie A2 Femminile, primo di tre appuntamenti in una settimana. Le aquile di Angelo Vercesi ospiteranno al PalaRomiti la Lardini Filottrano, in grande stato di forma e quarta in classifica in virtù di un inverno di grande qualità (quattro vittorie consecutive, compreso il 3-2 su Soverato). “Filottrano è una squadra molto organizzata, che difende bene – conferma il coach brasiliano -. Ha uno degli opposti più forti del campionato e tre posti 4 dotati di una buona manualità e capaci di attaccare forte. Hanno poi un’ottima palleggiatrice che ha una bella distribuzione di palla. L’allenatore ha dato l’amalgama alla squadra e ora sono in un buon momento. Sono sicuro che domenica al PalaRomiti sarà una bella gara. Noi stiamo tutti bene, grazie al lavoro svolto da chi mi ha preceduto, possiamo contare su una spina dorsale della squadra con cui di solito iniziamo le partite. Abbiamo poi la fortuna che tutte le giocatrici a disposizione hanno caratteristiche che posso mettere in campo a seconda di come si evolve la situazione della gara”.

Proverà ad approfittare di un eventuale passo falso delle romagnole, il Volley Soverato di Luca Secchi. Le calabresi, che di Forlì saranno l’avversaria nella finale di Coppa Italia di Ravenna (20 marzo), affronteranno una lunga trasferta fino a Settimo Torinese, in casa dellaLilliput, terz’ultima in classifica. La squadra di coach Massimo Moglio vorrà rifarsi della secca sconfitta subita in casa contro Pesaro per riprendere a conquistare punti importanti in ottica salvezza. All’andata, Soverato vinse tre a zero ma le ospiti diedero filo da torcere a Begic e compagne, soprattutto nei primi due set, terminati 25-22 per le ‘cavallucce marine’.

Interessante match tra myCicero Pesaro e Saugella Team Monza, due squadre entrambe in zona Play Off anche se divise da 10 punti: “Questa settimana, dopo quasi un mese, siamo riusciti svolgere delle classiche sedute di lavoro senza pensare a preparare gli impegni infrasettimanali – evidenzia il coach delle brianzole Davide Delmati -. Questo ci ha permesso di poter approfondire con più attenzione e serenità alcuni aspetti tecnico-tattici, consentendo inoltre alle ragazze di poter recuperare a livello fisico. Ci approcciamo a questa difficile trasferta nel miglior modo possibile: in una buona condizione psicofisica e con il giusto atteggiamento. Siamo nel momento più importante del campionato, quello dove qualunque partita diventa importante per non perdere terreno con le prime piazze della classifica. L’obiettivo, naturalmente, è quello di fare più punti possibili, senza dimenticare il valore di una squadra come Pesaro che potrà anche contare sulla possibilità di sfruttare a proprio favore il fattore campo”.

Attualmente condividono la settima posizione, l’ultima utile per l’accesso ai Play Off Promozione, Delta Informatica Trentino e Fenera Chieri. “Sarà una gara molto impegnativa – spiega Marco Gazzotti, tecnico delle trentine – come del resto lo sono tutte, visto che non esistono gare facili: da Olbia in giù il livello è molto equilibrato e per far punti è sempre necessario offrire prestazioni di buon livello. Chieri, tra l’altro, è una squadra di qualità, con un’attaccante molto temibile come Natalia Serena e un’ottima muratrice come Salvi. Senza scordare l’arrivo a gennaio di un elemento di spessore come Manfredini, un’altra arma in più a loro disposizione su palla alta”. Qualche intoppo di natura fisica ha caratterizzato la settimana della Delta Informatica, reduce dalla lunga e impegnativa trasferta a Soverato. Bogatec ha smaltito il leggero attacco influenzale accusato lunedì ma i problemi maggiori riguardano Ilaria Demichelis, alle prese con un fastidio al ginocchio. L’alzatrice gialloblù dovrebbe comunque recuperare in tempo per essere della gara, in caso contrario è pronta a sostituirla Bortoli.

Al PalaJacazzi di Aversa il sentito derby tra Clendy e Kioto Caserta. Se le volaltine occupano una posizione piuttosto tranquilla di classifica, a un solo punto di distanza dalla zona Play Off, le ragazze di Luciano Della Volpe sono a rischio: ci si attendeva il cambio di passo con l’inizio del girone di ritorno e invece, complice anche un po’ di sfortuna, Astarita e compagne hanno racimolato un punto in quattro partite. “Ogni successo è decisivo per la permanenza in A2 – spiega la schiacciatrice volaltina Noemi Porzio, che nelle ultime uscite si sta disimpegnando da libero –. Il nostro atteggiamento deve essere quello di giocare ogni set come se fosse il più importante. Quello di domenica sarà sicuramente un match importante, combattuto, perché entrambe siamo a caccia di punti preziosi. Vincerà chi gestirà meglio lo stato mentale ed emozionale, chi sarà più freddo e di conseguenza risultare più decisivo nei momenti clou della sfida”.

La Entu Olbia ospita, in leggero anticipo rispetto al consueto orario domenicale (inizio ore 17.00), la Beng Rovigo. Le sarde tenteranno di sfruttare il fattore campo per riavvicinarsi al trio di testa, mentre per le giallonere il diktat è chiaro, tornare in Veneto con qualche punto: “Nelle ultime partite abbiamo recuperato sicurezza vincendo alcuni set – afferma con ottimismo Alessio Simone, tecnico delle rodigine -: ora è necessario guadagnare punti, importantissimi per la salvezza. Va precisato che, sebbene sia un’ottima squadra, Olbia è pur sempre meno forte del Forlì, prima in classifica. Rispetto alla squadra incontrata all’andata, mancherà Gili, che però allora non giocava, mentre dovremo porre attenzione a Brussa, Camarda e Valpiani, che danno forza ed equilibrio. Noi dovremmo essere in grado di romperlo, quest’equilibrio, con il nostro gioco. Per ora abbiamo i palleggiatori fermi per problemi di carattere fisico, contiamo di recuperarli per domenica”.

Chiude il programma l’incontro tra Golem Software Palmi e Omia Cisterna, che mette in palio punti importanti per la salvezza. Le calabresi di Draganov possono aumentare il margine di sicurezza, approfittando del doppio appuntamento casalingo, contro Cisterna e poi contro Soverato nel turno infrasettimanale. Una delle ultime chance invece per le laziali per rianimare una classifica deficitaria: “Purtroppo i risultati non sono positivi ma dobbiamo impegnarci per trovare la nostra continuità di gioco, siamo consapevoli che il lavoro alla lunga paga sempre e per questo le parole d’ordine sono quelle di continuare a lavorare sempre al massimo e soprattutto continuare a lottare – ha chiarito Ilaria Maruotti, schiacciatrice dell’Omia, dopo la sconfitta con Filootrano –. Dobbiamo cercare di dare una svolta e allo stesso tempo trovare la giusta continuità di rendimento”.

IL PROGRAMMA DELLA 18^ GIORNATA
Domenica 21 febbraio, ore 17.00
Entu Olbia – Beng Rovigo  ARBITRI: Marotta-Bassan
Domenica 21 febbraio, ore 18.00
Volley 2002 Forlì – Lardini Filottrano  ARBITRI: Brancati-Toni
myCicero Pesaro – Saugella Team Monza  ARBITRI: Cerra-Jacobacci
Delta Informatica Trentino – Fenera Chieri  ARBITRI: Rolla-Curto
Clendy Aversa – Kioto Caserta  ARBITRI: Morgillo-Autuori
Lilliput Settimo Torinese – Volley Soverato  ARBITRI: Giardini-Del Vecchio
Golem Software Palmi – Omia Cisterna  ARBITRI: Guarneri-Stancati

LA CLASSIFICA:
Volley 2002 Forlì 42, Volley Soverato 40, Saugella Team Monza 37, Lardini Filottrano 31, Entu Olbia 31, myCicero Pesaro 27, Delta Informatica Trentino 26, Fenera Chieri 26, Kioto Caserta 25, Golem Software Palmi 20, Clendy Aversa 18, Lilliput Settimo Torinese 14, Beng Rovigo 12, Omia Cisterna 8.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto