09/01/2016 Imoco Volley Conegliano

IMOCO VOLLEY-BENG ROVIGO 3-0 (25-23,25-20,25-19)
Imoco: De Bortoli, Vasilantonaki 15, Ortolani 13, Santini 8, Nicoletti 2, Arrighetti 2, Crisanti 11, Barazza 9, Serena 6, Cesario. All. Mazzanti
Beng: Polak 12, Tomsia 5, Grigolo 15, Lisandri, Tangini, Fiori, Furlan 6, Scapati, Moretto 8, Vallicelli 1. All. Simone
durata set: 27′,24′,22′.

A una settimana esatta dalla ripresa delle ostilità ufficiali, con la prima di ritorno che si giocherà sabato 16 a Bergamo in anticipo-Rai Sport, amichevole al Palaverde con la Beng Rovigo per l’Imoco Volley, priva delle quattro americane (che oggi hanno vinto 3-1 con Porto Rico) e di De Gennaro (impegnata nello “spareggio” ad Ankara con la Turchia vinto dall’Italia per 3-2 con il pass conquistato per il torneo preolimpico di maggio che vedrà le azzurre cercare il biglietto per Rio 2016 a Tokyo).

Un match che è servito a coach Mazzanti per tenere alto il ritmo della squadra, per inserire nei meccanismi la nuova arrivata Lucia Crisanti e, non ultimo, per rivedere in campo dal terzo set la capitana Valentina Arrighetti  dopo due mesi esatti dall’infortunio alla schiena, applauditissima dal folto pubblico giunto al Palaverde.

La sfida con le polesane della Beng (A2) è stata intensa, con le Pantere sempre in controllo del gioco e del risultato: 25-23 il primo set, dopo una fuga in avanti fino al 21-13 rintuzzata nel finale dalla ex Pantera (in prestito a Rovigo) Furlan e compagne. Simile il secondo parziale, con una Crisanti (64% in attacco per la nuova centrale gialloblù condito da tre aces) bene impegnata al centro e spesso cercata da Valentina Serena (ottima la regista veneta con 6 punti anche all’attivo di cui 2 muri), così come Jenny Barazza, sempre pericolosa: 16-12 il break decisivo nella fase centrale per Ortolani (13 punti nei primi due set, prima del cambio con Nicoletti) e compagne, che poi chiudono comodamente 25-20. Nel terzo set, con Arrighetti al centro, si fa vedere anche la potenza offensiva di Anthi Vasilantonaki (15 punti e 2 muri) che ha fatto vedere le sue doti, mentre anche Alice Santini continua la sua positiva serata (75% in ricezione) dando ordine e precisione alla squadra e la baby De Bortoli dà spettacolo con alcune difese importanti e con sicurezza in fase di ricezione. Dopo una prima parte equilibrata (13-13), il break di Conegliano è veemente e le Pantere fanno valere,pur incomplete, la differenza di categoria portando a casa il risultato nonostante la resistenza dell’ex San Donà Laura Grigolo (15 punti) e di Polak (12). 25-19 il finale, per il 3-0.

Poi l’allenamento congiunto è proseguito con un altro set giocato per mettere benzina e ritmo nelle gambe: 25-11 il netto finale per la squadra di coach Mazzanti.

Valentina Arrighetti: “E’ stato bello tornare a giocare, ci abbiamo dato dentro in queste settimane di pausa per allenarci bene e io personalmente ho fatto tanto lavoro per tornare in campo e sono abbastanza soddisfatta di come è andata oggi. Non mi ricordo di essere mai stata così tanto lontana dal campo (2 mesi) nella mia carriera sportiva, e adesso è bello essere di nuovo qui e poter aiutare la squadra. Ora ci sono ancora sette giorni di lavoro per poter essere in forma e crescere ancora in vista della ripresa del campionato. Sono contenta anche per le azzurre, hanno fatto un mezzo miracolo in Turchia e sono state brave a vincere stasera, anche se non le ho viste giocare perchè eravamo qui.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto