11/12/2015 Lega Volley Femminile

Terzo set: 16-13 per Palmi, con la Entu già sotto 2-0…è qua che inizia l’ennesima impresa degli Angeli, che iniziano la faticosa rimonta che le porterà ad aggiudicarsi il match al tie break.

Nel primo set partono bene le padrone di casa che conducono dal primo punto sino alla fine, aggiudicandosi il parziale per 25-22.

Grande equilibrio anche nel secondo set che si chiude però di nuovo ad appannaggio della Golem con il punteggio di 25-23.

A questo punto, come già detto, il solito copione già visto in altre gare con Natalia Brussa che inizia a cambiare marcia, trascinando Olbia alla conquista del terzo e quarto set (25-20 e 25-18), mettendo in mostra tutti i migliori colpi del suo repertorio.

Si arriva così al quinto. All’inizio del tie break, l’impressione è quella che sia stato tutto inutile e che probabilmente gli Angeli stessero pagando caro il grande dispendio di energie profuse nella faticosa rimonta. Palmi, infatti, scappa via fino al 9-5 grazie ai punti pesanti di Speranza e Petkova, ma per fortuna c’è sempre lei, il capitano, che prende per mano gli Angeli portandole alla vittoria finale e facendo segnare a fine gara ben 31 punti sul tabellino (miglior score stagionale fino ad ora).

Grande prestazione comunque di tutta la squadra (certe rimonte infatti non arrivano mai per caso, ma dietro ci deve sempre essere un gruppo compatto e forte mentalmente), con 14 punti per Adriana Vilcu, 11 per la Correa e 10 per la solita Alessandra Camarda.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto