27/01/2015 Lega Volley Femminile

“Peccato, per due set abbiamo tenuto testa a Vicenza, poi abbiamo subito il ritorno delle nostre rivali ed alla fine ci siamo dovute arrendere”.

Linda Martinuzzo, forte centrale rosanero, non nasconde la sua delusione per il ko di domenica scorsa. Una sconfitta che, però, ha ancora una volta mostrato quanto l’attuale classifica volaltina non sia fedele testimone del valore della squadra. “Ci abbiamo provato e per due set devo dire che ci stavamo anche riuscendo. Ma anche nel terzo e quarto set, almeno sino alle loro parti centrali, siamo sempre rimaste ben incollate alle vicentine, poi, abbiamo dovuto cedere il passo. In questo – spiega Martinuzzo – siamo state condizionate anche dalle non perfette condizioni fisiche di Soraia. Del resto, la brasiliana, con la Percan, rappresenta il nostro principale terminale offensivo; è normale, quindi, che non potendosi esprimere al massimo, anche il nostro peso offensivo ne abbia risentito”.

Il coach vicentino Rossetto ha sottolineato come la Volalto non meriti assolutamente la posizione che occupa e che, dovesse mettere in campo la stessa intensità vista nei primi due set certamente la salvezza non gli sfuggirà.

“Ci confortano molto le sue parole- riprende la centrale – La prima parte del torneo l’abbiamo vissuta con un deficit di convinzione nei nostri mezzi. Pian piano stiamo capendo che possiamo giocarcela con tutti, certo, bisogna evitare i cali di tensione, perché quando giochi con squadre così forti come Vicenza, poi diventa quasi impossibile andarle a riprendere. Ora facciamo tesoro di questa sfida e pensiamo a far bene contro rivali sulla carta più abbordabili”.

Salvo Piacenza capace di andare a prendere un punto sul campo di Rovigo, tutte sconfitte le dirette rivali per la salvezza. Tre le lunghezze che separano le rosanero dalla decima posizione, sette, invece, dalla nona occupata da Soverato. E sarà proprio contro le calabresi che la Volalto incrocerà le armi domenica pomeriggio. Vista l’importanza della sfida, la società ha organizzato un autobus per consentire ai tifosi di seguire la squadra in trasferta. La partenza è fissata alle ore 10,00 presso lo stadio Pinto. Colazione al sacco ed arrivo previsto nel primo pomeriggio. Dieci euro il contributo richiesto dalla società per sostenere i costi di tale trasferta. Per informazioni si può chiamare il 388/7240684 o scrivere una mail a info@volalto.net

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto