16/01/2015 Lega Volley Femminile

Poche parole, molta concretezza per Micha Hancock, arrivata ieri a Conegliano dopo un lungo viaggio e oggi già pronta per il primo allenamento con la squadra, in vista dell’esordio di domenica al Palaverde con la maglia n°3 dell’Imoco Volley. La 22enne palleggiatrice dell’Oklahoma, già erede di Alisha Glass al college di Penn State con cui ha vinto a dicembre il suo secondo titolo NCAA (eletta anche miglior palleggiatrice), era ad Anaheim (California) in collegiale con la Nazionale USA, ma non si è fatta scappare l’occasione di misurarsi per la prima volta a livello “pro” in Europa dopo le esperienze nel volley universitario americano.

“Sono molto contenta di essere qui, è la mia prima esperienza professionistica e sono molto carica per iniziare bene -ha detto Micha (si pronuncia “Maica”) nella presentazione di oggi al Palaverde- questa avventura in un club che mi ha già trasmesso ottime sensazioni. Ho parlato con Alisha che conosco perchè abbiamo giocato entrambe al college di Penn State e mi ha detto che qui si trova bene e anche grazie ai suoi consigli sarà più facile inserirmi.” Cosa conosci dell’Italia, in campo e fuori? “Sono stata a Milano e Venezia in passato, ma dell’Italia conosco poco, sarà un’esperienza utile anche per questo e se avro’ tempo faro’ un po’ di turismo. Mi piace il cibo italiano, pizza e pasta, quindi da questo punto di vista tutto ok e sono curiosa di assaggiare il prosecco!
In campo ci saranno differenze, so che qui si gioca una palla un po’ più alta rispetto alle abitudini in USA, ma non penso sarà difficile adattarsi al gioco.”

Incuriosita o impaurita dall’impatto con il volley professionistico? “Sono curiosa, non impaurita dal volley pro. Sono qui per migliorare individualmente e soprattutto per vincere con il club”.

Qual è il tuo stato di forma attuale?
“Ero al camp in California con la nazionale dopo le NCAA Finals che abbiamo vinto in dicembre con il mio college di Penn State, mi stavo allenando, poi è arrivata la chiamata di Conegliano e ho accettato con entusiasmo.”

Nicola Negro, coach dell’Imoco Volley, commenta così l’arrivo di Hancock:
“Ringrazio la società che ci ha dato prova ancora una volta di voler fare di tutto per offrirci le migliore condizioni, infatti questo arrivo ci tutela nell’attesa del rientro di Glass, sia per alzare la qualità dell’allenamento quotidiano, sia per essere tranquilli se a Marina Katic viene un raffreddore.”

Domenica arriva Urbino al Palaverde, match importante per l’Imoco dopo la sconfitta di Busto sabato scorso:
“Bisogna continuare sulla scia di quanto di buono fatto mercoledì in Coppa, concentrarci su Urbino anche se questa partita è in mezzo alla sfida importante con Sopot. Dobbiamo essere bravi ad aprire e chiudere la parentesi, perchè Urbino ha vinto la sua prima gara proprio domenica scorsa dopo il cambio di allenatore, ora avranno morale e cercheranno di fare punti-salvezza qui da noi. Noi dobbiamo gestire la gara con intelligenza e continuare a crescere per portare a casa i tre punti per la nostra classifica.”

IMOCO VOLLEY, DOMENICA AL PALAVERDE C’E’ URBINO PER RIPARTIRE
Domenica al Palaverde alle ore 18.00 terza giornata di ritorno per la A1 femminile, avversaria la Zeta Energy Urbino (arbitri Stancati e Fretta, diretta Radio Conegliano 90.1 e 90.6 mhz, botteghini aperti dalle 16.30). La squadra marchigiana nell’ultimo turno ha vinto la sua prima partita (3-1 con Forlì), mettendo in cascina i primi punti dopo un girone d’andata a secco, quindi arriva al Palaverde con un morale rinfrancato e la voglia di abbandonare l’ultimo posto.L’ Imoco Volley pero’ (quarta con 24 punti in classifica) sarà a caccia di riscatto dopo la sconfitta 3-1 a casa-Yamamay. All’andata le Pantere vinsero 3-1 sul campo della squadra urbinate, che nelle sue fila ha l’ex Giulia Agostinetto, due anni fa a Conegliano.

BUS NAVETTA – partenza 16.15 dal park Interspar di Conegliano, info 389 8321644

IO NELLA VITA CI METTO IL CUORE – Cuoredarena presenta la sua iniziativa Io nella Vita ci Metto il Cuore, iniziativa con protagonista il direttivo dell’Active Social Club di tifosi della curva nord con le ragazze dell’Imoco Volley cheassieme premieranno prima del match una persona “speciale” scelta da Cuoredarena. Io nella Vita ci metto il Cuore!” nasce nel 2010 facendo scoprire al pubblico del volley femminile la vera storia di alcune persone, così da apprezzarne la loro grande forza di Volontà, il loro Coraggio e l’Amore per la Vita, oltre che la passione per lo sport.

FAN SHOP – Attivo al Palaverde il Fan Shop Imoco Volley con le repliche delle maglie da gioco Mikasa (anche personalizzabili) delle Pantere e il merchandising. In vendita (ricavato pro LILT) anche il CD “Il Canto delle Pantere”, l’inno della squadra cantato dalle giocatrici.

I DRAGHI – Sugli spalti anche domenica la Scuola di Tifo I Draghi della Cooperativa Comunica, che insegna ai ragazzi e bambini il tifo corretto e pulito, quello “pro” e non “contro”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto