18/11/2014 Lega Volley Femminile

Le farfalle di Carlo Parisi varcheranno la soglia del PalaGeorge domani sera, con la stessa voglia di riscatto delle tigri biancorosse. Hanno un punto in più in classifica, con due tie break vinti e una sconfitta rimediata sabato in un match a senso unico contro Novara, un po’ come quello vissuto da Montichiari contro Pomì. Il fattore campo potrebbe dare a Metalleghe Sanitars un vantaggio, ma molto dipenderà dall’approccio mentale alla gara delle atlete di Barbieri.

Natalia Serena, fermata da un intervento al ginocchio su cui sta lavorando per tornare in campo prima possibile, centra la sua riflessione proprio su questo: “La squadra che conosco risponde bene alle cattive prestazioni. Non sono preoccupata che non ci sia reazione da parte delle mie compagne: avere poco tempo per rimuginare sulla sconfitta aiuta a mettere la testa già sul match di domani, lavorando oggi sui nostri errori. Possiamo e dobbiamo avere maggiore lucidità tecnica e tattica nei momenti di difficoltà: abbiamo grandi potenzialità a muro e in difesa, ma dobbiamo aiutarci con battute più efficaci, che complichino le cose all’attacco avversario. Se ognuna di noi sta concentrata sul proprio lavoro, tutto il gruppo ne trae vantaggio: battere bene per permettere a muro, difesa e contrattacco di esprimersi al meglio. Certo, non è facile trovare soluzioni immediate, quando la squadra sta facendo fatica e di là dalla rete il ritmo non si abbassa mai..questo – a mio avviso – è quel che è successo con Casalmaggiore. Ma domani sarà un’altra storia, davanti al nostro pubblico, che ringrazio per il sostegno costante, che ho sentito anche domenica a Viadana”.

Il piglio pragmatico di Leonardo Barbieri emerge nelle parole del tecnico, che ribadisce quanto affermato nel post partita di domenica: “Il nostro calendario ci propone una prima fase di campionato contro le squadre più forti, quelle che sulla carta hanno ambizioni di scudetto, ma il nostro modo di lavorare non cambia. Manteniamo sinora un giusto equilibrio, una giusta distanza dalle vittorie e dalle sconfitte e questo ci aiuta, soprattutto quando guardare avanti significa avere il successivo impegno nell’immediatezza. Abbiamo due match importanti tra domani e domenica e li affrontiamo uno alla volta. Con Busto in casa vogliamo certo riconfermare lo stesso gioco e lo stesso spirito messo in campo contro Modena. Cercheremo di fare la nostra partita e venderemo cara la pelle”.

Carlo Parisi potrebbe non avere a disposizione Valentina Diouf, già tenuta a riposo sabato sera contro Novara per un’infiammazione al ginocchio, ma per il resto il suo roster è al completo.

Metalleghe Sanitars Montichiari: 3 Dalia, 4 Brinker, 5 Tomsia, 7 Ghilardi (L), 8 Alberti, 9 Mingardi, 10 Saccomani, 11 Olivotto, 12 Milani, 13 Zampedri, 16 Vindevoghel, 17 Gioli, 18 Serena. All. Leonardo Barbieri. Secondo allenatore: Fabio Parazzoli.
Unendo Yamamay Busto Arsizio: 1 Lyubushkina, 2 Degradi, 3 Rania, 5 Michel, 6 Leonardi (L), 7 Marcon, 8 Perry, 12 Camera, 13 Diouf, 14 Wolosz, 16 Havelkova, 17 Pisani. All. Carlo Parisi. Secondo allenatore: Marco Musso.
Arbitri: Maurizio Canessa e Armando Simbari.

Prevendita biglietti on line – per saltare la coda all’ingresso – sul sito Mida Ticket e presso la Tabaccheria Stringa di Montichiari. Biglietteria aperta dalle 18.30.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto