• it
19/05/2014 Lega Volley Femminile

Dopo l’annuncio dell’arrivo della centrale Freya Aelbrecht, Unendo Yamamay Busto Arsizio ufficializza oggi l’ingaggio di Rebecca Diane Perry. Meglio conosciuta come Becky Perry, è una schiacciatrice americana di Bakersfield (California) nata il 29 dicembre 1988. L’atleta statunitense ha giocato l’ultima stagione nella Bundesliga tedesca nelle fila del Dresdner Sportclub 1898 vincitore del torneo, contribuendo enormemente al successo del team, con le sue ottime prestazioni offensive che le hanno fatto anche guadagnare il titolo di miglior giocatrice della squadra. Con i suoi 190cm di altezza, Becky Perry è dotata di ottime qualità atletiche, come testimoniano le sue statistiche di salto in schiacciata (325cm) e muro (309cm). Dopo gli esordi nel team universitario di Washington, nel 2011 inizia la carriera da professionista con le Lancheras de Cataño nella Liga Superior portoricana. Nelle stagioni successive partecipa alla V. League sudcoreana con la maglia del GS Caltex Seoul, al campionato turco con il Pursaklar Belediyesi e ancora al torneo portoricano con le Indias de Mayagüez; nel 2012/2013 milita nelle Gigantes de Carolina, prima dell’approdo al Dresdner Sportclub 1898 in Germania, con cui, come detto, si aggiudica lo scudetto.

Queste le prime parole della neo-farfalla: “Ho sentito solo cose buone sulla UYBA e ancora non mi sembra vero di entrare a far parte di una squadra così prestigiosa. Giocare in Italia è sempre stato il mio sogno, da quando avevo 13 anni. Nella mia carriera sono stata molto fortunata a giocare in tanti luoghi diversi, ma credo di aver trovato la mia casa in Europa, dove la pallavolo è al top. Vincere il campionato tedesco a Dresda è stata un’esperienza straordinaria ed è stato difficile per me decidere di andare via, ma alla fine io voglio giocare a pallavolo ai massimi livelli e con la UYBA potrò sicuramente farlo. Penso infatti che il campionato italiano sia uno dei migliori se non il migliore del mondo. Russia, Brasile, Turchia e Italia hanno i migliori tornei, ma credo che l’Italia abbia il campionato mediamente più competitivo: tutte le squadre, da cima a fondo della classifica, hanno un livello alto. Ho seguito la UYBA nelle ultime 3 stagioni: conosco Carli Lloyd che ha giocato lì e lei ha avuto parole estremamente positive sulla società; mi ha raccontato che coaching, tifosi, città, squadra, tutto è assolutamente incredibile. Mi sento molto fortunata a entrare a far parte di un club così professionale. Io sono una giocatrice grintosa e di cuore: la pallavolo mi dà tante emozioni quando gioco e tendo a essere la scintilla emotiva per le mie compagne di squadra. Farò qualsiasi cosa per aiutare la Unendo Yamamay, da subito: per questo sto lavorando duramente per recuperare dal mio infortunio al ginocchio. Devo ripagare la fiducia e l’opportunità che la società mi ha dato e non voglio deludere le persone che stanno credendo in me; sto lavorando cinque ore ogni giorno per essere sicura di essere pronta con l’inizio della preparazione”.

Il saluto di Becky: “Carissimi fan UYBA, avete una enorme reputazione in tutta la “comunità” di pallavolo. Ho già sentito dire che siete leali, che fate un gran tifo, e che siete una seconda famiglia per noi giocatrici. Sono così onorata di far parte della squadra e di entrare in un palazzetto che voi chiamate casa. Non vedo l’ora di incontrare tutti voi e spero che insieme possiamo rendere questa una stagione da ricordare!”

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto