07/05/2012 Lega Volley Femminile

La Icos Crema Volley è la prima finalista dei play-off promozione di serie A2. Prestazione sopra le righe di tutta la squadra, che, davanti a un PalaBertoni tutto esaurito, con un secco 3 a 0 si sbarazza di Loreto e vola in finale. Una partita perfetta, con Rondon brava a coinvolgere tutti i suoi attaccanti e questi ultimi a fornire risposte importanti.
Leo Barbieri manda in campo il suo sestetto titolare, composto da Rondon-Togut, Secolo-Fanzini, Paolini-Devetag e Rossetto; coach Pistola si affida alla diagonale di posto due Drozina-Correia, Santini e Moy in posto quattro, Giuliodori e Casillo al centro e Vallese libero.
Il primo set si gioca punto a punto solo fino al primo time out tecnico, dove Crema conduce 8-7, grazie agli attacchi di Secolo e a un bel mani-fuori di Fanzini. Da qui in poi è sempre Crema ad allungare, prima 16-11 con muro di Secolo sulla fast di Casillo, poi 18-13 con un primo tempo vincente di Devetag e poi 23-18 sempre con Secolo. Loreto tenta la rimonta con Moy in battuta, ma Togut e Fanzini spengono ogni speranza (25-22).
Il secondo parziale è un monolgo cremasco, con la formazione marchigiana che non riesce a fermare la forza degli attaccanti viola-rosa. Si parte 5-0 con tre muri e due punti di Secolo, al primo stop tecnico il punteggio è di 8-1. Al rientro in campo due errori di Correia e due falli di invasione portano Crema sull’14-3.
Due pallonetti consecutivi di Paolini segnano il risultato sul 16-6, poi Togut e Secolo trascinano la squadra fino al 23-12. Due errori consecutivi (uno in ricezione e uno in attacco) costringono Barbieri a chiamare il time out sul 23-15: il tecnico ottiene il risultato sperato, la sua squadra torna in campo e chiude il set sul 25-15 con un pallonetto vincente di Togut.
Nel terzo set Loreto sembra ritrovare le forze e parte bene, con la Icos che per la prima volta nel match si trova a inseguire. 4-8 per le ragazze di coach Pistola al primo time out tecnico, con Santini molto determinata in attacco. Crema prova a riagganciare la Esse-Ti, ma al secondo stop il punteggio è di 12-16. A questo punto Paolini suona la carica e riporta sotto le sue (16-17); Moy con due mani-fuori firma ancora l’allungo di Loreto (16-19), ma poi è il muro cremasco a fare di nuovo la differenza: Devetag e poi Secolo portano la Icos sul 22 pari. Un errore di Santini regala il vantaggio a Crema (23-22), ma Correia rimedia subito, sul 23 pari capitan Togut decide di mettere fine a questa gara 2 e mette a terra due palloni consecutivi per il 25-23. E qui la festa per l’accesso in finale può iniziare. L’altra finalista si deciderà a gara 3: la Biancoforno Santa Croce si impone al tie-break sulla Pomì in gara 2.

Al termine della partita il capitano Elisa Togut si dichiara soddisfatta: “Siamo state molto brave, ci eravamo promesse di partire bene e così è stato. Per Loreto questa era l’ultima spiaggia, erano cariche, hanno dato il massimo, ma noi siamo state superiori e brave a crederci nel terzo set, anche se siamo partite un po’ sottotono. Ora si deve già pensare alla finale”.
Anche Carla Rossetto la pensa così: “Sono felice, devo fare i complimenti a tutte le mie compagne. Nelle ultime tre partite siamo cresciute moltissimo. Oggi poi siamo state brave soprattutto nel terzo set, dove siamo riuscite a riprenderci dopo il calo iniziale. Ora aspettiamo la finale che inizierà domenica prossima”.
Rammaricata, invece, Sara Giuliodori, centrale della Esse-Ti La Nef Loreto: “Crema ha giocato bene in tutti i fondamentali, si è meritata questa finale. Noi siamo sempre state tra le big quest’anno, ci siamo portate a casa la Coppa Italia, ma un po’ di delusione c’è”.

ICOS CREMA VOLLEY – ESSE-TI LA NEF LORETO 3-0
(25-22, 25-16, 25-23)

ICOS CREMA VOLLEY: Paolini 12, Baggi ne, Togut 13, Fanzini 6, Carrara ne, Devetag 11, Secolo 12, Rossetto L, Rondon 2, Nicolini ne, Cagninelli ne, Portalupi L ne, Freni ne. All. Barbieri
ESSE-TI LA NEF LORETO: Moy, Drozina, Casillo, Giuliodori, Vallese L, Santini, Grizzo, Correia, Di Iulio, Alikaj ne, Capone ne, Fornara ne . All. Pistola

Mercoledì 9 maggio scopriremo l’avversaria della finale play-off: se dovesse essere la Pomì di Casalmaggiore gara 1 si giocherà a Viadana, in caso contrario si giocherà in casa subito il 13 maggio con la Biancoforno Santa Croce.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto