26/02/2012 Lega Volley Femminile

Dopo il bel 3-0 della scorsa settimana su Chieri, anche con un avversario sulla carta più probante la Liu Jo Volley si esalta e chiude il match con il medesimo punteggio. Grande prova di tutto il collettivo e tre punti fondamentali in classifica.

Risultato finale:

CARIPARMA SIGRADE PARMA 0

LIU JO VOLLEY MODENA 3

Durata dell’incontro: 1h 08min

Risultati parziali:

23 – 25
12 – 25
16 – 25

Primo arbitro: Gabriele Balboni di Torino

Secondo arbitro: Marco Braico di Orbassano

Delegato Tecnico: Maurizio Bertozzi

LA SQUADRA DI CASA:

CARIPARMA SIGRADE PARMA:

punti nella classifica generale: 20 – posizione di classifica prima della partita: 9°

nr.: atleta: ruolo: anno: altezza: nazionalità / cap.:

1 Lucia Bacchi Schiacciatrice 1981 181cm ITA
2 Kseniya Kovalenko Centrale 1986 190cm AZE
5 Ludovica Dalia Palleggiatrice 1984 180cm ITA CAP
6 Maret Grothues Schiacciatrice 1988 180cm NED
7 Andrea Carolina Conti Schiacciatrice 1982 193cm ITA
8 Giulia Gibertini Libero 1984 170cm ITA
10 Barbara Campanari Centrale 1980 191cm ITA
11 Manuela Roani Schiacciatrice 1983 186cm ITA
13 Celeste Poma Libero 1991 167cm ITA
15 Gorana Maricic Schiacciatrice 1984 187cm SRB
17 Roberta Brusegan Centrale 1986 188cm ITA
18 Marta Galeotti Palleggiatrice 1984 172cm ITA

Allenatore: Donato Radogna
Aiuto Allenatore: Piero Acquaviva

LA SQUADRA OSPITE:

LIU JO VOLLEY MODENA:

punti nella classifica generale: 20 – posizione di classifica prima della partita: 8°

nr.: atleta: ruolo: anno: altezza: nazionalità / cap.:

3 Paola Croce Libero 1978 167cm ITA
4 Federica Valeriano Schiacciatrice 1985 179cm ITA
5 Paola Paggi Centrale 1976 182cm ITA CAP
6 Giulia Ciabattoni Libero 1991 165cm ITA
8 Jenny Barazza Centrale 1981 186cm ITA
10 Laura Partenio Schiacciatrice 1991 182cm ITA
12 Taismary Aguero Schiacciatrice 1977 177cm ITA
13 Christa Harmotto Centrale 1986 188cm USA
14 Cynthia Jane Barboza Schiacciatrice 1987 184cm USA
15 Simona Rinieri Schiacciatrice 1977 188cm ITA
17 Francesca Mari Palleggiatrice 1983 182cm ITA
18 Maja Ognjenovic Palleggiatrice 1984 183cm SRB

Allenatore: Giuseppe Cuccarini
Aiuto Allenatore: Luca Chiappini

CRONACA DELLA PARTITA

Primo set.
punteggio al primo time out tecnico: 8-4
punteggio al secondo time out tecnico: 16-13

Confermato il solito sestetto per la Liu Jo Volley con Ognjenovic in regia, Aguero opposta, Harmotto e Barazza al centro, Barboza e Rinieri in banda con Croce libero.
Per Parma, invece, c’è Dalia in regia opposta a Conti, Campanari e Kovalenko sono le centrali, Grothues e Bacchi le bande con Poma libero.
Primi frangenti di gioco in completo equilibrio, poi Parma grazie a Conti prova ad allungare. E’ 8-4 per le padrone di casa al primo time out tecnico anche a causa di qualche errore di troppo in attacco di Modena. Funzionano Rinieri e Barboza per Modena, mentre Harmotto fatica ad entrare in partita, ma mette comunque a terra punti importanti nelle poche occasioni in cui è servita. Sull’11-7 Cuccarini chiama time out e la Liu Jo Volley, trascinata anche da una Rinieri sempre più in partita pian piano rientra. Al secondo stop tecnico Parma è ancora avanti di tre lunghezze, ma il break importante Modena lo trova al rientro in campo. Fondamentale muro di Aguero per il 16-15 e poi Harmotto mette a terra il pallone del pareggio sul 18-18. Il sorpasso, invece, è firmato Tai Aguero e arriva allo sprint finale sul 21-22. Parma non ci sta, ma la Liu Jo Volley sfodera due difese straordinarie e Rinieri mantiene avanti le sue. In volata, poi, le tigri bianconere chiudono i conti quando Bacchi palleggia a metà rete il pallone del 23-25.

Secondo set.
punteggio al primo time out tecnico: 5-8
punteggio al secondo time out tecnico: 7-16

Grande avvio di secondo set della Liu Jo Volley che si porta subito sullo 0-3. Ognjenovic ricama per Harmotto che diventa implacabile e con due attacchi, uniti ad un muro, porta la squadra sul 4-7. Il time out tecnico, sul punteggio di 5-8, è sancito dall’attacco di una Rinieri scatenata poi entra prepotentemente in partita anche Aguero che sfodera tutto il suo repertorio e annichilisce una Parma in grandissima difficoltà in tutti in fondamentali. La Liu Jo Volley, a questo punto, spinge sull’acceleratore e con un parziale di 2-8 arriva al secondo time out tecnico firmato ancora una volta da Rinieri. E’ incontenibile la schiacciatrice modenese che lascia anche il posto a Valeriano nel consueto cambio per il giro dietro. Alla fine del set saranno comunque ben sette i suoi punti, mentre a chiudere il parziale è una delle altre trascinatrici di Modena, Christa Harmotto, con una perentoria fast in parallelo.

Terzo set.
punteggio al primo time out tecnico: 4-8
punteggio al secondo time out tecnico: 9-16

Stesso avvio bruciante come nel secondo set per la Liu Jo Volley. Muro di Aguero, ace di Barazza e attacco di Barboza valgono lo 0-3 di parziale. Parma prova a reagire, ma rimangono in vantaggio le tigri bianconere al time out tecnico quando Conti manda out la palla del 4-8. Al rientro in campo il vantaggio si dilata ancora con Barazza che, a sua volta, sale in cattedra sia in attacco che a muro. Tutte le giocatrici della Liu Jo Volley riescono ad alternarsi offrendo un contributo importante in tutte le fasi di gioco. Parma ha una piccola reazione solamente dopo il secondo time out tecnico, arrivato sul 9-16, quando trova tre punti consecutivi. Basta un time-out di Cuccarini, però, a rimettere la Liu Jo Volley sulla giusta strada e la gara si chiude sul 16-25.

COMMENTI ED INTERVISTE CONCLUSIVE

Migliore giocatore in campo Liu Jo Volley: Simona Rinieri

Miglior realizzatore Liu Jo Volley: Taismary Aguero – punti 16

Migliore giocatore in campo Cariparma SiGrade Parma: Maret Grothues

Miglior realizzatore Cariparma SiGrade Parma: Maret Grothues – punti 11

SPAZIO INTERVISTE
Molto contento dopo un’ottima prova il coach Cuccarini: “Abbiamo disputato un’altra gran partita, fornendo una gran prestazione che dà seguito a quelle che abbiamo fatto nel recente passato. Abbiamo iniziato con un po’ troppa tensione perché la partita era molto importante, lo sapevamo e questo non ha aiutato nell’approccio. Sia con il lavoro settimanale in palestra che con il lavoro video avevamo preparato in maniera molto curata questa gara. Devo fare i complimenti alle ragazze perché dopo un momento di sbandamento iniziale abbiamo recuperato cinque punti e poi la partita è stata senza storia non perché Parma non abbia giocato, ma perché la mia squadra ha giocato una pallavolo molto molto buona. Soprattutto sono molto contento perché anche questa sera c’è stata una grande prova di squadra e tutte le ragazze, in vari momenti, hanno saputo esaltarsi e dare un contributo molto importante. E’ stata la vittoria della volontà, le ragazze volevano farlo e ci siamo riusciti. Ora riposiamo un po’ e prepariamo un’altra partita che sarà molto importante per incamerare punti importanti in classifica”.

Il Direttore Generale Patrizio Ginelli: “Mi è piaciuto molto il collettivo contro una squadra partita abbastanza aggressiva, ma che poi ha lasciato le redini del gioco a noi. Oggi ho visto una squadra che vorremmo sempre vedere, più dinamica e attenta. Ci sono poi anche alcune atlete che iniziano a fare vedere il loro peso. E’ poi una delizia vedere il nostro palleggiatore. Sono contento perché questa vittoria cancella il rammarico per una sconfitta immeritata all’andata. Questo, però, è solo l’inizio di un cammino che ci deve portare nella posizione migliore possibile nella griglia playoff. La squadra sta trovando se stessa, forse un po’ tardi, ma meglio che mai. Se continueremo così qualche soddisfazione la porteremo a casa”.

Il Direttore Sportivo Davide Astarita: “Abbiamo confermato il buon momento di condizione nostro, vincere su questo campo dove tante hanno fatto fatica è un segnale importante. Abbiamo giocato un’ottima gara, con un’ottima correlazione muro-difesa e questo ci ha garantito parecchi break-point che hanno scavato il solco fra noi e le avversarie.
Abbiamo iniziato un po’ timorosi forse, non con l’approccio spumeggiante che ci aspettavamo, ma ci siamo ripresi molto bene e abbiamo fornito uno spettacolo ottimo. Parma non è riuscita a stare in partita e a tratti è sembrato che giocassimo due sport diversi. E’ un buon segnale perché le squadre in fondo alla classifica non possono giocare al nostro livello se ci esprimiamo così. Con Pavia ci sarà l’occasione per cercare le tre vittorie consecutive, nove punti in tre partite darebbero grande morale e grande spinta oltre che, appunto, un apporto importante in classifica. Oggi credo anche sia abbastanza matematico l’accesso ai playoff, alla prossima Parma riposa e quindi non credo ci supererà da qui alla fine. Ora conta solo fare punti per arrivare più in alto possibile e affrontare al meglio i playoff”.

L’analisi della migliore in campo per la Liu Jo Volley, Simona Rinieri: “Avevamo qualche conto in sospeso dall’andata. Sicuramente c’era rimasto l’amaro per qualche decisione un po’ contestata, un po’ dubbia. L’importante, però, è che oggi abbiamo giocato bene, abbiamo preso i tre punti e ora guardiamo avanti.
C’è stata un po’ di indecisione all’inizio, magari non eravamo partite molto sciolte e sapevamo che era una partita importante. Dopo i primi dieci minuti, però, ci siamo rilassate e abbiamo giocato la nostra migliore pallavolo. Noi siamo queste, ci abbiamo messo un po’ a uscire fuori e trovare il nostro gioco, ma sicuramente il bello e il cattivo tempo è sempre dipeso da noi. Adesso arriverà una Pavia diversa, sicuramente più forte, ma noi vogliamo prendere tutti i punti lasciati all’andata. Giocheremo aggressive e speriamo di entusiasmare come oggi il nostro pubblico”.

Ottima prova anche di Maja Ognjenovic che, nel post partita, esprime tutta la sua gioia: “Ci aspettavamo una gara molto dura, conoscevamo Parma che era in una situazione simile a noi. Abbiamo avuto grande cuore e, alla fine, è uscita anche la migliore pallavolo che possiamo giocare dopo qualche settimana di lavoro. Sono molto contenta anche perché è una vittoria importante a livello psicologico. Mancano tre gare alla fine e abbiamo buone possibilità per salire verso le zone più alte in classifica. Dobbiamo assolutamente risalire dall’ottavo posto e così sono sicura che avremo modo di arrivare anche avanti nei playoff. Mi aspetto con Pavia una buona partita e anche di continuare a giocare come stasera. Saremo sul nostro campo e credo potremo giocare ancora meglio mi aspetto una vittoria importante”.

PROSSIMO APPUNTAMENTO: domenica 4 marzo ore 18:00 ventesima giornata di campionato presso il PalaCasaModena fra Liu Jo Volley Modena e Riso Scotti Pavia.

pdf print

Altre news:

Livescore
Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto