30/08/2011 Lega Volley Femminile

Unite in campo ma diverse nella vita, su una cosa però sono in piena sintonia “E’ la Piccinini la più gnocca di tutte!”, da questa certezza parte il faccia a faccia tra le due “capitane” della Nazionale firmato MAX, in edicola e su iPad da giovedì primo settembre. Da una parte il rigore piemontese di Eleonora Lo Bianco tutta casa e famiglia che confessa “Non so essere ritardataria o disordinata, annoto tutto sulla mia Moleskine… davanti alla porta di casa tengo 4 paia di ciabatte in caso qualcuno si presenti con le scarpe sporche” e dall’altra l’irriverenza toscana di Martina Guiggi “Mi adatto facilmente ad ogni situazione e mi diverto con poco, fare la cagacazzi non è nel mio carattere”.

In attesa di vederle in campo dal 22 settembre per gli Europei di Pallavolo MAX è andato a scavare fuori dal terreno di gioco per conoscerle meglio: SPORT E FEMMINILITA’ con Martina che dice “certo che metto i tacchi: tacco 12! E un uomo più basso non lo prendo nemmeno in considerazione… Il mio tatuaggio ‘semper’ è una dichiarazione d’amore ad un’amica, la promessa di non separarsi mai”, Eleonora invece non parla di tacchi e spiega “faccio molta fatica a dare confidenza a chi non conosco… e intanto grazie a Facebook sogna di essere la portabandiera azzurra per Londra 2012”.

SPOGLIATOIO AZZURRO dove la Lo Bianco racconta “Si parla più di ceretta che di sesso”, mentre la Guiggi svela “Siamo come i maschi, casino, urla, scherzi. Se un uomo ci sentisse durante la doccia rimarrebbe sconcertato!”.

E ancora il PRIVATO con la nostra palleggiatrice che ammette “Sono sempre stata una ragazza con la testa sulle spalle, meticolosa… le amiche più spensierate mi fanno invidia. Nel tempo libero mi piace stare a casa, fare le mie cose, riguardare le fotografie e passare il pavimento”, mentre la centrale annuncia di essere tornata single e avverte “Gli uomini-cozza mi fanno saltare i nervi… Una volta prendevo in considerazione solo uomini con il fisicaccio. Ora sono sempre più intrigata dalle persone lontane dall’ambiente sportivo”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto