31/12/2010 Lega Volley Femminile


Nella Final Four andata in scena alla Burkhan Felek Volleyball di Istanbul chiude al quarto posto la Scavolini Pesaro, sconfitta nella finale per la medaglia di bronzo dal FenerbahceAcibadem Istanbul di Zè Roberto. 3-1 il risultato a favore delle turche, ma la formazione di Tofoli è uscita tra gli applausi, giocando una grande partita contro la formazione che in questa stagione aveva conquistato il Mondiale per Club. Prestazione impreziosita dal premio individuale assegnato a Manon Flier, quale miglior attaccante della competizione. Proprio l’olandese ‘volante’ della Scavolini ha deliziato, insieme ad Usic, il pubblico presente sugli spalti con una prova da incorniciare.

Sul tetto d’Europa sale invece il VakifGunesTTelekom Istanbul che nella finalissima ha travolto 3-0 il Rabita Baku. Un successo che porta la firma dell’allenatore italiano Giovanni Guidetti (nella foto a destra), oggi anche CT della Nazionale tedesca, ed in passato sulla panchina di Chieri, Modena, Reggio Emilia, Vicenza e Rubiera in A1.
Il VakifGunesTTelekom succede nell’albo d’oro alla Norda Foppapedretti Bergamo, vincitrice delle ultime due edizioni della Champions League, e soprattutto interrompe l’egemonia delle squadre italiane che si erano imposte nelle ultime sei edizioni della massima competizione continentale.


CEV European Champions League

Finale 3° – 4° posto
FenerbahceAcibadem Istanbul  – Scavolini Pesaro 3-1 (12-25, 25-21, 25-21, 25-21)

Il tabellino della gara
FENERBAHCEACIBADEM ISTANBUL – SCAVOLINI PESARO 3-1 (12-25, 25-21, 25-21, 25-21)

FENERBAHCEACIBADEM ISTANBUL: Osmokrovic 12, Tokatlioglu 19, Soroglu, Skowronska-dolata 2, Shashkova 19, Rogerio De Souza Pinto, Kocyigit, GÜrsoytrak (L), GÜneyligil 1, FÜrst 4, Erdem 5, Aydemir 8. All. Zè Roberto.
SCAVOLINI PESARO: Manzano 5, Usic Jogunica 20, Usic, Saccomani 10, Pascucci, Guiggi 11, Flier 17, Ferretti 1, De Gennaro (L). All. Tofoli. Non entrati Olivotto, Gentili, Cecato.
ARBITRI: Schiemenz – Labasta.
NOTE – Spettatori 5000, durata set: 20′, 25′, 27′, 25′; tot: 97′. FenerbahceAcibadem ISTANBUL: Battute errate 11, Ace 10.
Scavolini PESARO: Battute errate 11, Ace 4.

Finale 1° – 2° posto
VakifGunesTTelekom Istanbul – Rabita Baku 3-0 (25-13; 25-20; 25-18)

I premi individuali

MVP: Malgorzata Glinka-Mogentale (POL/VakifGunesTTelekom Istanbul)
Miglior Ricezione:
Gözde Sonsirma (TUR/VakifGunesTTelekom Istanbul)
Miglior Servizio: Natalya Mammadova (AZE/Rabita Baku)
Miglior Palleggiatrice: Özge Cemberci Kirdar (TUR/VakifGunesTTelekom Istanbul)
Miglior Libero: Gizem Güresen (TUR/VakifGunesTTelekom Istanbul)
Miglior Muro: Maja Poljak (CRO/VakifGunesTTelekom Istanbul)
Miglior attaccante: Manon Flier (NED/Scavolini PESARO)
Miglior realizzatrice: Jelena Nikolic (SRB/VakifGunesTTelekom Istanbul)

 


 

CEV European Champions League – I risultati delle semifinali
Rabita Baku (AZE) – Scavolini Pesaro 3-1 (25-23, 25-16, 13-25, 25-14)

Il tabellino della gara
RABITA BAKU – SCAVOLINI PESARO 3-1 (25-23, 25-16, 13-25, 25-14)
RABITA BAKU: Krsmanovic 11, Zhukova 4, Starovic 15, Popovic (L), Nenova, Mammadova 17, Golubovic 12, Glass 12, Doganjic 1, Ativi 1. Non entrate Delic, Miletic. All. Brdovic
SCAVOLINI PESARO: Manzano 8, Usic Jogunica 12, Usic, Saccomani 12, Pascucci, Guiggi 10, Flier 18, Ferretti 1, De Gennaro (L). Non entrate Olivotto, Gentili, Cecato. All. Tofoli.
ARBITRI: Rodriguez Jativa – Schiemenz.
NOTE – durata set: 28′, 25′, 22′, 21′; tot: 96′.
Rabita BAKU: Battute errate 10, Ace 10.
Scavolini PESARO: Battute errate 4, Ace 4.

FenerbahceAcibadem Istanbul – VakifGunes TTelekom Istanbul 2-3 (25-19, 21-25, 25-21, 19-25, 11-15)

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto