03/03/2011 Lega Volley Femminile

Curare il mal di trasferta. E’ questo l’imperativo in casa Verona Volley in vista del match di Giaveno di domenica prossima (ore 18). L’avversario è di tutto rispetto, di livello pari a Santacroce, che domenica scorsa ha surclassato le gialloblù. Questo non indurrebbe all’ottimismo, ma è pure vero che Verona Volley Femminile all’andata battè la Banca Reale con un secco 3-0. Certo, si giocava in casa e allora le ragazze di Guidetti erano in un periodo d’oro di forma, tuttavia Verona ha sete di riscatto: “Dobbiamo assolutamente invertire la rotta fuori casa – dichiara l’opposto italo-argentino Carla Castiglione – e in particolare riscattarci dalla brutta prestazione in Toscana di domenica. Giaveno ha 4 punti più di noi e sulla carta possiamo dire la nostra. Dovremo limitare Glod e Pinedo e attaccare con buone percentuali. Alla salvezza non manca tanto, sarebbe un grande traguardo, ma dobbiamo andare a prenderci quei 2-3 punti necessari il prima possibile”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto