07/02/2011 Lega Volley Femminile

La leggerezza della sconfitta. Le pantere non si perderanno d’animo, come ha sottolineato Frauke Dirickx nella conferenza stampa (il video è online sul canale youtube.com/spesconegliano): “L’atmosfera era fantastica. Ringrazio tutto il pubblico che è venuto così numeroso. Credo sia stata una bella serata per la pallavolo. Per quanto riguarda la partita, non sono dispiaciuta per la sconfitta, purtroppo abbiamo sbagliato nel momento peggiore, ad esempio nel secondo set. Si vede che se continuiamo a lavorare così possiamo fare delle belle cose. Quindi andiamo avanti tranquille, siamo consapevoli dei nostri errori e dobbiamo lavorarci sopra”. Anche coach Dragan Nesic ha speso parole d’elogio per l’affetto dei tifosi: “In questi quattro anni in A1 non mi è mai capitato di avere difficoltà a trovare parcheggio davanti al palazzetto un’ora e mezza prima della gara. Questa è una vittoria. Ringrazio anche il pubblico spettacolare e in particolare mi ha toccato quando le due tifoserie hanno scandito il nome degli avversari insieme alla tifoseria ospite. Credo sia una cosa bellissima”.

“Non mi pesa dover parlare dopo una sconfitta – ha detto parlando della gara – perché abbiamo giocato contro una squadra veramente forte. Noi in questo momento non potevamo fare di più. Non ho niente da dire alle mie ragazze. Dobbiamo usare questa partita come un punto d’inizio, come un rilancio, e non vederlo come una disfatta. Dopo tante vittorie a volte è anche giusto perdere per non montarsi troppo la testa. Abbiamo alcune problematiche ma le conosciamo e sappiamo cosa possiamo fare”.

Infine Nesic ha parlato delle prossime due trasferte che saranno estremamente difficili e daranno un’idea un po’ più chiara sulle possibilità delle pantere: “Mi fa piacere che a questo punto della stagione arriviamo parlando di tre gare difficilissime, perché se ci arrivavamo a metà classifica queste sarebbero state gare perse in partenza. Credo che sia stata proprio questa gara con Pesaro a prepararci per le prossime due trasferte. Non sarà facile, perché Villa Cortese recupererà qualche giocatrice e Bergamo probabilmente avrà Lo Bianco. Anzi spero proprio che ci sarà e se potesse aiutarla nella sfida che lei sta combattendo sarei anche pronto a perdere 3-0. Andiamo incontro a partite importanti, ma sono anche partite che segnano il nostro cammino e cominciano a indicarci il posto che ci appartiene”.

Le prossime due gare sono in programma in anticipo, di sabato, e andranno in diretta su Raisport 1 sempre alle 20.30. Sabato 12 febbraio si giocherà a Castellanza contro la MC-Carnaghi Villa Cortese e sabato 19 febbraio a Bergamo contro la Norda Foppapedretti. L’ultimo turno del girone d’andata deciderà anche gli accoppiamenti per i quarti di finale della Coppa Italia. Di sicuro c’è che la Spes giocherà la gara di ritorno in casa. Nelle statistiche individuali non cambia molto. Carmen Turlea rimane in testa per numero di punti e di attacchi vincenti (rispettivamente 200 e 181), mentre Dragana Marinkovic guida la classifica dei muri (36). A livello di squadra le pantere sono seconde nei punti totali (668 contro i 700 di Villa Cortese) e rimangono in testa per i muri (119).

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto