02/09/2010 Lega Volley Femminile

PACHALE, IL RITORNO PIU’ ATTESO
Una “luce” illumina il secondo giorno di fatiche in palestra della Riso Scotti: è il sorriso di Hanka Pachale che invade letteralmente il PalaRavizza, cancellando definitivamente l’incubo del grave infortunio al ginocchio che la ha costretta ai box nella fase finale della scorsa stagione. Camminata sciolta, evidente voglia di ricominciare, “Nostra signora del volley” effettua tutto il riscaldamento con il gruppo: corsa, stretching e poi anche i primi esercizi con la palla. Tutto senza forzare come è più che naturale in questa fase di rientro, ma tutto con grande naturalezza. Hanka si ferma solo quando le compagne iniziano a saltare e ad affrontare esercizi che si avvicinano molto alla fase di gioco vera e propria, ma le sue condizioni sono sicuramente molto buone. La “numero uno” della Riso Scotti ha passato un’estate al lavoro; concentrata, da grandissima professionista qual è, sul pieno recupero per presentarsi al raduno nelle migliori condizioni possibili. E il risultato è sotto gli occhi di tutti. Chapeau e bentornata Hanka!!

SPINATO, PRIME IMPRESSIONI…DI CORSA
Dopo il coach tocca a capitan Rossana Spinato, tra un giro di corsa al campo CONI e altri sul parquet del PalaRavizza, analizzare l’avvio di stagione della Riso Scotti. “Stiamo lavorando solo con doppie sedute giornaliere piuttosto pesanti. Personalmente erano anni che non facevo una preparazione così, ma sono molto soddisfatta”. La stanchezza si vede, ma Ros prosegue: “Quest’anno abbiamo cambiato il preparatore. Pietro (Farina ndr), oltre ad una carriera di primissimo piano a livello mondiale in atletica, è stato uno degli artefici della grande Annabella di basket e ora segue anche i velocisti della Cento Torri: speriamo di “correre” tanto anche noi! Battuta a parte, sono convinta che quanto stiamo facendo darà sicuramente i frutti sperati. Con lui affrontiamo una tipologia di lavoro e carichi diversi rispetto al passato: un cambiamento molto interessante”. Lo sguardo del capitano si sposta poi sulla squadra: “E’ ancora decisamente presto per poter dare una valutazione obiettiva sia perché due giorni insieme sono veramente pochi sia perché mancano ancora alcune ragazze impegnate con le rispettive nazionali. Posso però dire che le nuove compagne mi hanno subito fatto un’ottima impressione: ragazze splendide e giocatrici tecnicamente molto valide che “sorprenderanno” molto positivamente. Credo che la Riso Scotti abbia allestito un’ottima rosa con la quale potrà togliersi parecchie soddisfazioni”. Puntando a… “Ad una tranquilla salvezza prima di tutto e poi…eventualmente si vedrà”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto