08/05/2010 Lega Volley Femminile

Da stasera al PalaRaschi di Parma la LIU•JO Volley parte all’assalto dell’A1 ai ‘comandi’ degli arbitri designati, le signore Monica Carrara e Patrizia Pignataro, che fischiano alle 21 l’inizio di gara 1 della serie al meglio delle 5 partite, del vertice societario, il presidente Rino Astarita, e di quello dei partner, Marco Marchi della LIU•JO.

L’avversaria, la Cariparma SiGrade Parma, per il secondo anno consecutivo è vicinissima al suo obiettivo e sarà un osso duro per le modenesi, anche perché costruita proprio per il salto di categoria. Le modenesi partirebbero col vantaggio psicologico di aver vinto finora vinto 2 delle 3 gare disputate nella stagione (la partita in casa di regular season e la semifinale di Coppa Italia proprio a Parma) ma, a questo punto, nessuno sa quanto questo possa contare se non per la cronaca. La LIU•JO Volley puntava all’obiettivo dei play off di promozione, lo ha raggiunto, lo ha superato ‘matando’ Chieri nelle semifinali ma sicuramente non è appagata e, visto che c’è, ci proverà! E già la partita di stasera potrebbe essere determinante nella serie per le tigri biancorosse a livello psicologico e, se vincessero , anche pratico, perchè vincere subito fuori casa significherebbe, intanto, la certezza di giocare in casa al PalaPanini 2 partite … Ma stop ai calcoli e via al gioco davanti a 2000 spettatori di cui ben 400 arrivati a sostenere Romanò & c..

Coach Augusto Sazzi nel primo set di un Parma – Modena, che già fa riecheggiare la storia del volley, parte stasera (in maglia rossa con bande bianche) con la formazione che domenica scorsa ha chiuso la partita e la serie di semifinale con Chieri, cioè l’alzatrice Francesca Giogoli opposta a Alessandra Guatelli, come bande Lucia Bacchi e Saara Esko, come centrali Maria Pia Romanò e Marija Pavlovic e Sara Paris libero.

Martinez risponde per la Cariparma (maglia bianca con inserti azzurri) con l’alzatrice Corna opposta all’italo argentina Andrea Carolina Conti, l’altra italo argentina Brussa e Senkova schiacciatrici di posto 4, Crozzolin ed Elli centrali, Sacco libero.

Bacchi viene cercata subito in ricezione mentre la LIU•JO Volley cerca Senkova. Carpi chiude 8-4 il primo time out tecnico con le centrali molto servite nel gico di entrambe le squadre. Al rientro in campo Parma recupera lo svantaggio grazie a qualche imprecisione delle biancorosse sull’11 pari, ma la partita è bella da vedere con le due palleggiatrici brave a sfruttare tutte le giocatrici. Anche il secondo time out è per le modenesi: 16-14. Ma Parma torna subito in vantaggio grazie a un buon servizio e a Senkova che martella decisa da prima e seconda linea: 19-17. Entra Santini al servizio (per Crozzolin) e, per le biancorosse, Giulia Saguatti, che mette in difficoltà la ricezione di Senkova anche se la CariParma SiGrade rimane in vantaggio: 22-20. Entra in battuta anche Cirilli mentre Sazzi inserisce Marchioron per alzare il muro. Ma, dopo un set giocato punto a punto, è Andrea Carolina Conti a chiudere il primo set per le parmigiane: 25-23. Vantaggio minimo, come da previsioni, e lotta serrata. Ora sarà importante per la LIU•JO Volley non accusare il colpo e tenere botta.

Nel secondo set le formazioni rimangono le stesse del primo, ma Parma parte in quarta e con Senkova e Conti anche il loro muro lavoro bene. La LIU•JO Volley fatica un po’ in ricezione e commette qualche errore di troppo in attacco lasciando a Parma il primo time out tecnico: 8-5. Le parmigiane sono brave a farsi forza del seto vinto e del vantaggio subito acquisito nel 2°, vantaggio che aumentano grazie a un gioco poco falloso, a un buon servizio con Brussa e Conti ben supportate da Crozzolin. Viene costantemente cercata Gautelli in ricezione e il CariParma vola sul 16-11 con Modena che sembra in crisi di convinzione ma che deve assolutamente reagire e subito, esito del set a parte, per non dare troppa fiducia alle atlete di Martinez. La LIU•JO Volley gioca più nervosamente con Parma che ne approfitta, ma poi torna più battagliera anche se non ingrana come sa. D’altro canto dall’altra parte della rete c’è una grande squadra, inutile ricordarlo. Saguatti entra al servizio sul 22-17 per le avversarie e, con le sue buone battute, le mette in difficoltà prima che un buon pallonetto di Senkova ne interrompa il break. Lo svantaggio è sceso nel frattempo a soli 3 punti sul 22-19, prima, poi 23-20 e 24-21, dopo che Magnani ha rilevato Pavlovic al servizio. Ma il set va, infine, a Parma per 25-21 con un punto di Corna di seconda intenzione anche se per lo meno le biancorosse sembrano tornate in partita! Dopo un primo set giocato punto a punto e un secondo quasi recuperato sul finire ora la LIU•JO Volley non ha scelte nel terzo.

Il terzo set inizia, al solito, con le stesse formazioni con tutte il peso della partita sulle modenesi, ora, che vanno sotto 6-4 quando Sazzi chiama tempo. Non è la solita squadra battagliera quella oggi in campo, anche se, ripetiamo, conta molto l’avversario che ha davanti, un team, non c’è che dire, completo e con tante varianti disponibili per Martinez. Le modenesi sbagliano tanto mentre Parma è lucida e concreta. Pur non giocando al meglio, però, la LIU•JO Volley è sempre lì a ridosso: 8-6. Parma gestisce bene le palle a disposizione e soprattutto lavora bene a muro e in difesa, Modena lotta anche se non con la dovuta continuità e spreca troppo: 16-11. Le biancorosse hanno una reazione d’orgoglio e riducono lo svantaggio a meno 2. Ma dura poco perché Parma allunga 19-15 e Sazzi chiama tempo. Pavlovic viene murata due volte consecutive da Brussa. Dentro di nuovo Saguatti al servizio ed è un altro ace ma Conti risponde subito con un bel attacco 22-19. La LIU•JO Volley tenta l’ultima reazione con Guatelli ma Elli segna il 24° punto. Il primo set point è annullato da Guatelli ma chiude Conti 25-22 e 3-0.

Partita da rivedere ‘riavvolgendo il nastro’, perché nel primo set è stata combattuta punto a punto, mentre negli altri due al negativo della sconfitta si accompagna l’aver, però, perso i parziali di poco anche se sempre giocando con discontinuità e in rimonta. Tranquillità e convinzione saranno i fattori su cui lavorare, questa è l’impressione, ma spazio c’è e non poco per rimettere, intanto, in parità la serie giovedì prossimo alle 20,30 al PalaPanini, dovre dovranno tornare a ruggire insieme le sue nuove beniamine, che hanno visto oggi in Esko la loro top scorer ma nessuna giocare ai propri reali livelli! Peccato, ripetiamo, aver perso ma i parziali ottenuti con una prestazione un po’ ‘distaccata’ dimostrano che se solo si ricomincerà a giocare …

I commenti a fine partita

Il presidente (e motivatore principe) Rino Astarita dà il 5 a tutte le biancorosse e dice: “E’ ovvio che mi piace quando vince la mia squadra, ma di fronte avevamo un grande Parma, anche se è tutto studiato: perdendo oggi e vincendo le prossime 3 festeggeremo davanti al nostro pubblico …!”

Coach Augusto Sazzi analizza il match così: “Per spuntarla con squadre forti come Parma dovremo mettere in campo più cattiveria e aggressività e dovremo sbagliare di meno. Oggi abbiamo battuto facile rendendo agevole il loro gioco e anche il nostro muro non è stato all’altezza del suo standard. C’è da mettere a posto testa e concentrazione per giovedì non trascurando che abbiamo giocato non bene ma, pur non dando la sensazione di poter riprendere in mano il pallino, abbiamo sempre perso di un’incollatura”.

La grande assente in campo ma vicina in ogni frangente alla sua squadra, Daria Parenti commenta: “A questo livello bisogna sbagliare poco ed essere più aggressive, qualità che oggi hanno avuto le parmigiane dimostrandola anche in alcune difese, che, pur fortunate all’apparenza, nascevano proprio dalla grande voglia di vincere”.

Sonia Gioria ha così letto la partita dalla sua panchina: “Abbiamo preparato bene la partita e limitato le loro bande che sono una delle loro forze principali. E’ un bel vantaggio aver vinto la prima ma ho l’impressione che sarà necessario mettercela tutta sempre per venirne fuori completamente”.

Cariparma SiGrade Parma – Liu-Jo Volley Carpi 3-0 (25-23, 25-21, 25-2)

Cariparma SiGrade Parma: Sacco (L), Gioria ne, Crozzolin 9, Conti 15, Brussa 12, Santini, Gibertini ne, Cirilli, Corna 4, Travaglini ne, Senkova 8, Elli 5 All. Martinez

Liu-Jo Volley Carpi: Bacchi 12, Paris (L), Marchioron, Guatelli 6, Esko 16, Giogoli 2, Saguatti 2, Davolio ne, Magnani, Romanò 6, Sghedoni ne, Pavlovic 6. All. Sazzi

Arbitri: Monica Carrara e Patrizia Pignataro

Il programma delle prossime gare

Gara 2 giovedì 13 maggio ore 20.30 LIU•JO Volley – CariParma SiGrade Parma (Sky Puglia Channel, canale 844 di Sky) differita

Gara 3 domenica 16 maggio ore 18.00 CariParma SiGrade Parma – LIU•JO Volley (Sky Puglia Channel, canale 844 di Sky) diretta

Gara 4 eventuale mercoledì 19 maggio ore 20.30 LIU•JO Volley – CariParma SiGrade Parma (Sky Puglia Channel, canale 844 di Sky) diretta

Gara 5 eventuale Sabato 22 maggio ore 20.30 CariParma SiGrade Parma – LIU•JO Volley (Sky Puglia Channel, canale 844 di Sky) diretta

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto