02/04/2010 Lega Volley Femminile

Ripetere la prestazione dell’andata. Questo l’obiettivo della Osmo Banca Popolare di Vicenza sul campo domani (sabato) della Liu.Jo Carpi, quarta forza del campionato e in cerca della matematica qualificazione per i playoff. Lo scorso 16 dicembre finì 3-1 per le biancorosse, trascinate da una super Arimattei (22 punti) seguita a ruota da un altrettanto strepitosa Petya Tsekova (18 punti).

In terra emiliana poche squadre sono riuscite a fare risultato e a Vicenza servirebbe una vera e propria impresa. Il clima in casa Osmo BPVi ricorda però quello del match di andata: la situazione in classifica è tranquilla e Paccagnella e compagne possono andare allo scontro con una formazione di alto rango senza patemi di sorta. Che quello carpigiano sia un collettivo costruito per puntare in alto lo dicono, oltre alla graduatoria, anche budget e nomi: Lucia Bacchi (ex Foppapedretti Bergamo), Saara Esko (ex Yamamay Busto Arsizio), Francesca Giogoli (promozione in A1 con Piacenza), Sara Paris (promozione con Villa Cortese). E al posto dell’esperta Parenti, infortunatasi seriamente dopo poche giornate, è arrivata a dicembre la giovane e fisicamente impressionante Pavlovic, centrale serba con trascorsi in A1 a Perugia e Pavia.

LE FORMAZIONI. Così come all’andata, quando la finlandese Esko rientrava da un infortunio, nelle file modenesi recuperano dai rispettivi problemi fisici le due principali bocche da fuoco, Esko e Bacchi, acciaccate nel derby perso domenica a Parma. Coach Sazzi ha a disposizione l’intera rosa e dovrebbe schierare la formazione tipo e l’unico dubbio riguarda Guatelli oppure l’ex biancorossa Giada Marchioron nel ruolo di opposta. Tutte disponibili anche le ragazze di Marasciulo, che a salvezza raggiunta potrebbe decidere di vedere all’opera alcune delle giovani. Arbitrano Mauro Goitre di Torino e Roberto Guarneri di Messina. La diretta radiofonica è come sempre all’interno di Zona Volley Set x Set, il programma di ZonaVolley.com trasmesso in web streaming e sulle frequenze di Bluradio Veneto.

I COMMENTI. Microfoni alla palleggiatrice biancorossa Giada Gorini: “Sappiamo di affrontare una squadra forte, ma che all’andata in casa abbiamo dimostrato di poter contrastare. Di sicuro se vogliamo sperare di fare punti ci servirà una bella prestazione in tutti i fondamentali, a partire dalla battuta; dobbiamo essere efficaci al servizio, altrimenti è molto dura”.

Parla anche il tecnico della Osmo BPVi, Mauro Marasciulo. “Il gioco di Carpi si basa molto sulle due bande, Esko e Bacchi, giocatrici che a questi livelli da sole possono fare la differenza. E in più al centro c’è Pavlovic, che rispetto a Parenti forse perde qualcosina a muro, ma sicuramente in attacco ha mezzi importanti e la squadra ci guadagna. Non dimentichiamo Giogoli, palleggiatrice esperta, l’anno scorso protagonista di una promozione. Poco da fare: se Carpi è lì in cima è perché merita la posizione di classifica dove si trova. Noi però scendiamo in campo senza pressione e andiamo lì a giocarcela, la gara di andata ci ha insegnato che abbiamo le nostre chance”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto