13/01/2009 Lega Volley Femminile

Alla fine applausi per la Riso Scotti. Tra assenze ed infortuni, Pavia ci mette cuore e grinta contro le campionesse d’italia della Scavolini Pesaro, apparse extraterrestri in alcuni frangenti del match.
Il risultato finale la dice lunga sul dominio delle marchigiane, che però nel terzo set hanno dovuto lottare fino alla fine per conquistare il successo. Coach Milano, senza Horvath, Done, e Terranova, propone dall’inizio Mancuso che ricorderà a vita questa partita, se non altro per aver concretizzato 5 attacchi vincenti contro la squadra piu’ forte al mondo in questo momento, e che fino all’anno scorso ammirava in televisione.
Gianfranco Milano, non fa drammi sulla sconfitta e sottolinea: “Non era contro Pesaro che dovevamo trovare i punti salvezza. Però mi è piaciuto l’atteggiamento delle giocatrici che pur in una difficoltà estrema, hanno comunque messo in apprensione le avversarie. Basti pensare che nel terzo set, Zè Roberto ha dovuto reinserire le titolari per batterci. Sono piccole note positive che posso fare bene al nostro morale. Credo che Zè Roberto e Vercesi, stiano facendo un grandissimo lavoro, e sono convinto che la Scavolini se giocasse contro una nazionale di qualsiasi livello, potrebbe tranquillamente vincere”. Il pubblico di Pavia non ha mai smesso di incitatare le “scottine”: “Abbiamo un pubblico intelligente, che ha capito le nostre difficoltà e ci sta davvero vicino. E’ importante che anche il clima attorno alla squadra sia sereno”. Sulla salvezza precisa: “Sono molto tranquillo perchè Vicenza e Chieri continuano a non far punti e ora dopo la partita di Busto, abbiamo due scontri diretti decisivi contro Santreramo e Chieri in casa. Abbiamo tra l’altro sia Vicenza che Cesena al PalaRavizza e quindi dobbiamo trovare quanto prima i punti salvezza per mettere in cassaforte questa A1 che ci stiamo meritando sul campo”.
Capitolo Arias Done: in settimana dovrebbe arrivare il visto per la giocatrice della Repubblica Dominicana e non è escluso che possa gia’ essere nelle convocate per la trasferta di Busto Arsizio, dove Gianfranco Milano ritoverà Dora Horvath impegnata in queste settimane con la nazionale ungherese.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto