28/12/2008 Lega Volley Femminile

Ecco i commenti del dopo Magic Pack Cremona – Villa Cortese di Elisa1Muri, Caterina Fanzini, Cornelia Dumler, Andrea Simoncelli e Silvio Sassano.

“Non avevamo nulla da perdere in questa gara – afferma l’alzatrice Elisa Muri – e abbiamo giocato per portare a casa qualche punto. Abbiamo giocato una grande partita e ci poteva stare anche una vittoria piena però ci accontentiamo anche perché nessun addetto ai lavori dava una nostra vittoria contro Villa Cortese. Abbiamo aggredito molto in battuta e di conseguenza abbiamo sbagliato anche parecchio poi l’ingresso di Signorile, nel quinto set, ci ha dato il break decisivo. Questa vittoria ci ha dato un’iniezione di fiducia per la prossima gara contro Parma e ha dimostrato che abbiamo le carte in regola per giocarcela con chiunque”.

“E’ stata una partita al cardiopalma – commenta Caterina Fanzini -abbiamo – cercato di tirare forte la battuta, pur sbagliando tanto. Il gruppo è stato positivo perché non ha mollato nei momenti importanti e ha dimostrato carattere perché venivamo da una prestazione negativa contro Volta Mantovana. Abbiamo dimostrato con questa vittoria che possiamo fare bene contro tutte le avversarie. Noi non avevamo nulla da perdere ed era loro che dovevano fare risultato. Siamo entrate in campo con giusta grinta e la determinazione necessaria per conquistare questa vittoria. Inoltre sono stati fondamentali i cambi ora abbiamo iniziato un percorso che vorremmo proseguire anche nel 2009”.

“Abbiamo dato il massimo in questa gara – sentenzia la capitana Cornelia Dumler – e il pubblico si è divertito. Abbiamo voluto forzare la battuta ed è andata bene, è stato importante l’aiuto della panchina dove ognuno ha fatto il suo. Abbiamo quasi chiuso l’andata: stiamo andando bene ma nel girone di ritorno servirà più costanza nei risultati positivi”.

“Ci serviva un risultato positivo contro una delle prime in classifica – dice mister Andrea Simoncelli – e contro Villa Cortese ci siamo riusciti. Il nostro problema con le squadre di testa è stato l’atteggiamento troppo remissivo a inizio gara. Oggi ho chiesto alle ragazze di forzare il servizio per mettere in difficoltà la loro ricezione e ciò ci ha fatto sbagliare tanto (11 battute, ndr). Questo è servito per giocare a viso aperto, peccato per il secondo e terzo se, ma le avversarie sono una grande squadra e questo valorizza ancora di più il nostro risultato e soprattutto è stato fondamentale l’aiuto della panchina”.

“E’ stata una bella soddisfazione per la squadra – conclude il presidente Silvio Sassano – e il numeroso pubblico che ha assistito a quest’incontro si è divertito. Gara giocata sul filo di lana e le ragazze sono state bravissime a non perdere mai la concentrazione.”

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto