29/02/2008 Lega Volley Femminile

Il periodo che sta attraversando la formazione di Andrea Pistola mette effettivamente alla prova la perseveranza e tenacia non solo del tecnico, ma anche dello staff dirigenziale e tutto l’organico impegnato fra allenamenti ed amichevoli.

Mentre Elymara verrà visitata proprio nella giornata di venerdì dall’ortopedico per valutare le condizioni dell’atleta, attualmente al lavoro con il preparatore atletico Giannotti, purtroppo i tempi di recupero previsti per la giovane brasiliana al fine del suo rientro in campo, si stanno allungando. Si rimane, comunque in attesa degli esiti della visita con lo stesso dottore, in modo da potere essere maggiormente sicuri sulle sue condizioni e sul suo rientro in campo.

La settimana lavorativa che si sta concludendo non è stata delle migliori, infatti si sono verificati diversi infortuni, più o meno lievi, che hanno costretto il tecnico Pistola a modificare il programma lavorativo settimanale.

“In questi giorni il sorriso non è stato certo protagonista del lavoro in palestra – interviene il Direttore Sportivo Merendoni – un infortunio accorso a Elisa Moncada (palleggiatrice) ha portato delle modifiche agli allenamenti. Mentre recupera pienamente la propria forma Giuliodori il lavoro ha subito variazioni, che hanno comunque permesso di lavorare. L’utilizzo della stessa palleggiatrice nell’incontro contro Ostiano non è in dubbio, anzi molto probabilmente, fra sabato e domenica avremo maggiori garanzie sulla sua condizione.”

Il DS è comunque fiducioso perché sa quante e quali risorse rientrino nell’organico che scende in campo quotidianamente. Anche l’attaccante Sustring ha accusato problemi che l’hanno costretta ad uno stop temporaneo, ma proprio oggi è scesa in campo a lavorare con le proprie compagne.

“Visti i precedenti – continua Merendoni – alla fine anche le seconde linee, in caso di emergenza, hanno saputo dare il proprio apporto tanto da permettere il raggiungimento di risultati importanti sia per la classifica, sia per il morale. Non posso far altro che sperare nel futuro, e guardare avanti con ottimismo, soprattutto perché domenica si deve puntare al risutato positivo. I punti in palio sono di vitale importanza.”

L’appuntamento è fissato per domenica 2 marzo alle 17,30 al Palamondolce.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto