25/05/2007 Lega Volley Femminile

Da domani l’Infoplus Minetti sarà senza Miyuki Takahashi. La schiacciatrice giapponese è partita questa mattina dall’aeroporto di Venezia, con destinazione Tokyo. A Shin, che si era aggregata alla squadra a fine dicembre dopo i campionati del mondo disputati in madrepatria e i Giochi Asiatici in Qatar, spetterà qualche giorno di riposo prima del ritorno in campo con la nazionale.

Mercoledì sera il suo commiato è stato indimenticabile; dopo una buona partita, con 12 punti e un’ottima prestazione difensiva, nel set di spareggio Shin ha giocato a livelli da extraterrestre in tutti i fondamentali, mettendo a segno addirittura 7 dei 15 punti biancorossi, tra cui anche un muro nonostante i soli 175 centimetri di altezza. Subito dopo il fischio d’inizio la campionessa si è sciolta in lacrime, abbracciata a rotazione dalle compagne, altrettanto emozionate, e dallo staff. Come già accaduto in altre occasioni durante la stagione, nel momento decisivo Takahashi ha letteralmente trascinato le compagne con una performance straordinaria, senza risparmiarsi minimamente nonostante la stanchezza dopo una stagione lunga e particolarmente intensa. Sicuramente ha influito la volontà da parte sua di lasciare un buon ricordo, ma sono soprattutto le sue caratteristiche tecniche e fisiche quasi uniche al mondo a farla rendere al massimo quando più conta. Ma in ogni caso la stella orientale non sarebbe stata dimenticata, dopo due stagioni in cui compagne, società, e tifosi l’hanno conosciuta e apprezzata sia dentro che fuori dal campo. Ne sono testimoni le lunghissime trattative con le quali il presidente della Minetti Infoplus Giovanni Coviello ha prima convinto la NEC ad acconsentire al primo trasferimento in Italia, ed è poi riuscito nella scorsa estate a riportarla a Vicenza nonostante l’ovvia resistenza da parte del suo club giapponese. Per la formazione di Manù Benelli Shin è diventata ormai una pedina fondamentale, e proprio per questo il club farà di tutto per prolungare il contratto con la schiacciatrice-ricevitrice n.11 del roster biancorosso.

“La nostra volontà è quella di riportarla da noi nella prossima stagione. – dichiara patron Giovanni Coviello – La sua conferma sarebbe molto importante per il nostro progetto; Shin è una giocatrice unica, che con la sua tecnica può dare sicurezza e fiducia a tutta la squadra. Oltretutto quest’anno, superate le difficoltà linguistiche della passata stagione, si è inserita ancora di più nel gruppo, rivelandosi un elemento prezioso all’interno dello spogliatoio per le sue caratteristiche anche umane. Faremo tutto il possibile per riaverla a disposizione a settembre”.

Oggi intanto festeggia il diciottesimo compleanno Matea Ikic, la schiacciatrice croata confermata per le prossime due stagioni alla Minetti Infoplus. La giovane atleta è attualmente impegnata a Zagabria nelle qualificazioni per i campionati del mondo juniores, dove nelle prime due partite si è già resa protagonista con uno score in doppia cifra. La sua rappresentativa ha superato per 3-0 sia la Norvegia che la Bulgaria ed affronterà ora Repubblica Ceca e Francia.

“Per essere sicure di passare dobbiamo vincerle tutte – ha detto Matea raggiunta telefonicamente – anche se affrontiamo un avversario alla volta, partita dopo partita. Ho visto che l’Infoplus Minetti è andata avanti in Coppa di Lega e al ritorno con Chieri ci sarò anch’io. Sono contenta di restare altri due anni nel club, penso di essere migliorata molto anche grazie a Manù, e sono felice di ritrovarla l’anno prossimo visto che mi sono trovata bene con lei e che mi ha dato molte chance. Spero di migliorare e di giocare ancora di più, e magari di vincere qualcosa. Di sicuro darò tutto e… vedremo”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto