13/12/2019 Bosca S. Bernardo Cuneo

La giovane schiacciatrice biancorossa Adelina Ungureanu è alla sua prima stagione nel campionato italiano (credit Marco Collemacine – MC FOTOREPORTER)

Sabato 14 dicembre le ‘gatte’ sfidano Casalmaggiore terza in classifica
per tornare al successo in trasferta dopo quasi due mesi di digiuno

Ungureanu: «Grazie alla vittoria su Filottrano abbiamo riacquistato fiducia nei nostri mezzi;
a Cremona ce la giocheremo fino alla fine»

Ancora un anticipo il sabato sera, il quarto in undici giornate del girone di andata, per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO, che sabato 14 dicembre affronterà l’Èpiù Pomì Casalmaggiore al PalaRadi di Cremona (ore 20.30, diretta RaiSport + HD). È il primo atto del trittico di impegni di fine anno che domenica 22 vedrà le ‘gatte’ di scena a Caserta e giovedì 26 si concluderà con il match casalingo con la Bartoccini Fortinfissi Perugia (biglietti in vendita dalle ore 10 di lunedì 16 dicembre online su www.etes.it e in sede dal lunedì al venerdì negli orari 10-12 e 15-19).

Per le biancorosse, tornate al successo domenica 8 dicembre con Filottrano, si tratta di un test probante contro una formazione terza in classifica a quota 19 punti che vorrà tornare a muovere la classifica dopo lo stop esterno della scorsa giornata contro l’Unet E-Work Busto Arsizio, probabilmente la squadra più in forma del momento. Le cuneesi, terzultime con nove punti, scenderanno in campo a Cremona per confermare i progressi a livello di atteggiamento e in attacco mostrati nella vittoria dell’Immacolata e al contempo cercheranno di migliorare l’efficacia al servizio e a muro. Dopo i recuperi della nona giornata disputatisi giovedì 12 dicembre l’ottavo posto in classifica, che al termine del girone di andata varrà la qualificazione alla Final Eight di Coppa Italia in programma dal 30 gennaio al 2 febbraio 2020, è ora occupato dalla Reale Mutua Fenera Chieri (13 punti). Per la BOSCA S.BERNARDO CUNEO l’obiettivo delle tre sfide della fine del girone di andata è incamerare il maggior numero possibile di punti con la consapevolezza che i conti si faranno giovedì 26 dicembre. A sostenere le ‘gatte’ al PalaRadi ci sarà anche una delegazione di Crazy Cats biancorossi. Il bilancio delle sfide della passata della stagione è di una vittoria a testa. Le palleggiatrici Cambi e Agrifoglio e la centrale Marina Zambelli sono le tre ex dell’incontro: a Casalmaggiore Carlotta Cambi vinse giovanissima Supercoppa italiana e Champions League, mentre Beatrice Agrifoglio conquistò lo scudetto nel 2015.

Le sensazioni di Adelina Ungureanu, schiacciatrice della BOSCA S.BERNARDO CUNEO, alla vigilia dell’anticipo del PalaRadi: «Grazie alla vittoria su Filottrano abbiamo riacquistato fiducia nei nostri mezzi; a Cremona ce la giocheremo fino alla fine. Casalmaggiore ha delle attaccanti di palla alta molto forti che possono metterci in difficoltà, ma la nostra difesa sta lavorando bene e abbiamo studiato le giuste contromisure. Mancano tre giornate alla fine del girone di andata e i giochi sono aperti; questo è un ulteriore stimolo per affrontare le partite con Casalmaggiore, Caserta e Perugia con grande concentrazione. Sono molto felice di questi miei primi mesi in Italia e non vedo l’ora di regalare insieme alle mie compagne una bella serie di vittorie ai nostri tifosi».

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto