20/10/2019 Canovi Coperture Sassuolo

È stata una battaglia lunghissima, oltre due ore ed un quarto di gioco, e tirata, ma alla fine la Green Warriors Sassuolo sorride: le neroverdi superano 3-2 il Volley Soverato e regalano al pubblico sassolese la prima entusiasmante vittoria. Tra le file di Sassuolo, in grande spolvero Cvetnic (22 punti), out nel quarto set per un dolore alla schiena e Malual, autrice anche lei di 22 punti. In doppia cifra anche Ghezzi (13).

 

Green Warriors Sassuolo 3

Volley Soverato 2

Parziali 23-25 25-15 25-23 21-25 15-12

 

Formazione parzialmente rivoluzionata per Sassuolo, con Mambelli tenuta precauzionalmente a riposo per un dolore al ginocchio. Coach Barbolini si affida quindi a Pincerato in palleggio, in diagonale con Malual, al centro R. Fucka e Fava, in posto quattro Ghezzi e Cvetnic. Il libero è Scognamillo.

Coach Napolitano risponde con Bortoli in palleggio, Botarelli opposto, al centro Repice e Caneva, in posto quattro Mason e Chausheva. Il libero è

 

Cronaca della partita

Primo set

Il primo set si gioca tutto sul filo dell’equilibrio: Sassuolo prova ad allungare (5-3), approfittando degli errori delle avversarie (5-3). Soverato però non ci sta e trova il pareggio sull’8-8, con Mason che mura ad uno Fucka. Due buone giocate in casa Soverato e le ospiti trovano +4 (9-13), con l’attacco profondo di Malual giudicato out. Sassuolo non si arrende e risponde colpo su colpo alle avversarie, che ma mantengono sempre un break di vantaggio (15-17). Il pareggio arriva sul 17-17, con il muro tetto di Cvetnic su Botarelli. Due errori consecutivi in casa Green Warriors concedono di nuovo spazio a Soverato (17-20), con coach Barbolini che chiama time out. Due punti consecutivi di Cvetnic, ace prima e pipe poi, riagganciano Sassuolo alle ospiti (20-20). Si gioca ora punto a punto, ma nel finale Soverato trova l’allungo vincente e chiude 23-25 con il mani out di Botarelli.

 

Secondo set

La reazione delle padrone di casa non si fa attendere: pronti via e Sassuolo allunga subito 4-1, con l’attacco di Fucka. L’ace di Cvetnic vale poi il 6-2 ed il primo time out per coach Napolitano. Sempre Cvetnic mette a terra la palla del +6 neroverde (10-4). Sassuolo allunga ancora con Ghezzi e si porta sul 12-4. Soverato ci prova con Caneva (12-7), ma le padrone di casa non si scompongono: l’attacco di Cvetnic vale il 15-7 ed il secondo time out in casa Soverato. Sassuolo naviga ormai verso la vittoria del set: il muro di Fucka su Mason vale il 20-8. Tutto sembra ormai fatto per la Green Warriors, ma Soverato non ci sta: le ospiti piazzano il break e si riportano sotto 21-15, costringendo coach Barbolini al time out. Il pallonetto di Ghezzi regala a Sassuolo il primo setball (24-15), con Cvetnic che finalizza immediatamente dai nove metri.

Terzo set

Di nuovo Sassuolo parte bene: l’attacco di Fava vale il 3-1 e il rigore di Fucka su un ricezione di Soverto troppo profonda il 6-2, con coach Napolitano che chiama il primo time out. Sassuolo allunga ancora con Cvetnic (7-2), ma le ospiti non ci stanno e si rifanno sotto 7-6, con Repice che mura Cvtenic. Il time out in casa Sassuolo porta subito i suoi frutti e le padrone di casa piazzano un bel break e si portano sul +6 (12-6), con il mani out di Fucka. Il pallonetto di Ghezzi vale poi il 14-10. Soverato però non si arrende e trova il pareggio (14-14) con Botarelli. Si gioca ora punto a punto (20-20), con Sassuolo che nel finale trova l’allungo vincente con Ghezzi (23-21). La pipe di Cvetnic vale il primo setball (24-22): il mani out di Botarelli annulla tutto, ma al secondo tentativo Ghezzi chiude 25-23.

 

Quarto set

Partenza sprint di Sassuolo, subito avanti 4-0. Contro break di Soverato, che dopo il time out pareggia 4-4. Ora sono le ospiti a fare la voce grossa e si portano presto sul 7-11. L’ace di Pincerato avvicina Sassuolo (9-11), ma Soverato allunga ancora 9-15. Sul 14-18, Cvetnic accusa a un dolore alla schiena che la costringe ad abbondare anzitempo il campo: al suo opposto, Zojzi (2003), al suo esordio in Serie A2. Sassuolo ci prova con Ghezzi, che mura Botarelli (16-21). Due errori consecutivi in casa Soverato avvicinano ulteriormente Sassuolo (22-23), che annulla anche un setball. L’attacco out di Malual regala il set alle ospiti, che portano così la partita al tie break (23-25).

 

Quinto set

Sassuolo parte bene e con Malual che muro ad uno Chausheva trova il +3 (5-2). La reazione delle ospiti però non tarda ad arrivare: il pareggio arriva sul 7-7 con l’attacco di Zojzi fuori misura. Al cambio campo, Soverato è avanti (7-8). Il mani out di Ghezzi vale il pareggio neroverde (10-10). Sassuolo mette la testa avanti con Pincerato (12-11) e poi ancora con Ghezzi (13-12). Il fallo in attacco di Repice regala a Sassuolo il match ball, subito finalizzato dall’ace neroverde (15-12).

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto