18/10/2019 Reale Mutua Fenera Chieri

Seconda giornata di campionato, prima trasferta per la Reale Mutua Fenera Chieri ’76, attesa domenica 20 ottobre (ore 17) in casa della Unet E-Work Busto Arsizio.
Si tratta del secondo confronto stagionale fra biancoblù e bustocche che ci sono già trovate nel precampionato pareggiando 2-2, ma non c’è dubbio che questo sarà un match molto diverso: perché in palio ci sono i 3 punti, e perché in settimana i roster di entrambe le squadre si sono completati con l’arrivo delle nazionali reduci del Norceca, da un lato Poulter ed Enright, dall’altro Washington e Lowe.
Fra i tanti temi di interesse, la nuova puntata del doppio derby chierese in casa Cumino e Musso (Gianfranco e Umberto contro Maria Luisa e Marco); la prima di Kaja Grobelna contro la sua ex squadra; e Stefano Lavarini che ritrova da avversario quel volley chierese che per tre stagioni è stato la sua casa, da braccio destro di Giovanni Guidetti e conquistando due scudetti Under 15 e Under 16 con l’InVolley.
La presentazione del match a coach Giulio Cesare Bregoli.

Giulio, che squadra è Busto Arsizio?
«Ha certamente tutte le qualità per essere una grande squadra, con obiettivi di campionato diversi dai nostri. Ha giocatori che conosco molto bene, per averle allenate in nazionale o nel club, o averci giocato contro di recente. È una squadra di grandi capacità, con un buon connubio di tecnica e fisico, e presenze caratteriali molto importanti. A vederlo così, credo sia anche un buon gruppo. Aggiungiamoci un allenatore di grandi capacità e grande esperienza internazionale, e una grande società, e ci sono tutte le caratteristiche per un campionato di alto livello».
Che partita ti aspetti?
«Abbiamo preparato la partita come avranno fatto loro, con quello che avevamo, senza Washington e Lowe, che conosco a livello internazionale ma non le abbiamo ancora viste in questo contesto. Bisognerà vedere se Stefano deciderà di schierarle o meno. Dopo la vittoria con Perugia andiamo a Busto con una certa serenità. Sappiamo che vincere là è quanto meno difficile. Se non faranno il loro massimo dobbiamo essere in grado di approfittarne subito. Per noi è importante andare là e giocare bene».
Com’è andata la settimana per Chieri?
«Siamo una squadra che sta crescendo, non sappiamo neanche noi a che livello possiamo esprimerci. Andiamo a Busto anche con la curiosità di vedere quanto distanti siamo da questo livello di classifica, se siamo distanti, e quindi vedere su cosa lavorare per cercare di recupere il più possibile la distanza da queste squadre. Bisogna prendere fiducia nel fatto che possiamo giocare a questo livello. Sono molto contento che finalmente siamo a ranghi completi con l’arrivo di Poulter ed Enright: sono appena arrivate, ma sono in ottima forma, quindi non si pongono problemi sul loro eventuale utilizzo».

Come vedere la partita

Se non potrai essere al PalaYamamay di Busto Arsizio, ecco come seguire la partita in diretta streaming online gratuitamente:

Calendario 2ª giornata

Igor Gorgonzola Novara-Banca Valsabbina Millenium Brescia
Savino del Bene Scandicci-Bosca San Bernardo Cuneo (anticipo sabato sera su RaiSport)
Saugella Monza-Zanetti Bergamo
Lardini Filottrano-Imoco Volley Conegliano
Bartoccini Fortinfissi Perugia-èPiù pomì Casalmaggiore
Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta-Il Bisonte Firenze

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto