12/10/2019 Exacer Montale

Dopo la sconfitta sul campo di Pinerolo, match che ha sancito l’esordio assoluto dell’Exacer Montale in Serie A2, la squadra di coach Ivan Tamburello si appresta a disputare la prima partita davanti al proprio pubblico. Fervono i preparativi anche nella nuova casa che ospiterà le partite interne della squadra emiliana, la palestra “Vezio Magagni” di Castelnuovo Rangone (MO). Per domenica, contro l’Itas Città Fiera Martignacco (ore 17:00), sono attesi circa 300 spettatori.

Un momento del match di domenica scorsa contro Pinerolo

Dopo la rifinitura di oggi pomeriggio, coach Tamburello ha parlato di “settimana positiva“, nella quale ci si è concentrati molto sulla tattica rispetto alle settimane precedenti, e ha messo in guardia le proprie ragazze: “Martignacco è una buona squadra – ha detto il tecnico siciliano – che come riferimento principale ha un ottimo opposto (la statunitense Nwanebu, ndr). È comunque buona tutta l’organizzazione di questa squadra, che ha disposizione diverse armi interessanti“. La buona notizia per Tamburello, è senz’altro il fatto di avere a disposizione l’intero roster, “seppur con qualche acciacco“. Domani, infatti, probabilmente sarà il giorno di Katarina Luketić, l’opposto croato assente a Pinerolo per un infortunio alla spalla destra, che contro Martignacco potrebbe fare il suo esordio assoluto con l’Exacer. Il tecnico di Montale, infine, è tornato per un attimo sul match di domenica scorsa in Piemonte: “La sconfitta di Pinerolo l’abbiamo messa alle spalle già da un po’. Vincere e perdere fa poi parte di questo sport, è fisiologico“.
pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto