10/05/2019 Olimpia Teodora Ravenna

Dopo l’annuncio del nuovo allenatore, il ravennate Simone Bendandi, che verrà presentato sabato mattina alle ore 10.15 presso la sede di via Trieste, l’Olimpia Teodora riparte dalle conferme della capitana Lucia Bacchi e di Giulia Rocchi, che vestiranno la maglia ravennate anche nella stagione 2019/2020.

Per la veterana Lucia Bacchi si tratterà della 18esima stagione consecutiva in Serie A, la terza come capitana a Ravenna. La carriera della 38enne di Casalmaggiore, ma romagnola d’adozione, che può vantare, tra le altre vittorie, due Champions League, non ha bisogno di introduzioni.

“Sono molto felice di questa riconferma – spiega Lucia –, inutile dire che a Ravenna mi sento a casa. Sarà mio dovere e un onore mettermi a disposizione dell’allenatore e della squadra per far sì che l’entusiasmo e la voglia di migliorarsi crescano continuamente. Non mancherà naturalmente la solita dose di grinta che è un po’ il mio cavallo di battaglia”.

Reduce da una stagione molto positiva, che l’ha consacrata tra le beniamine del pubblico ravennate, tornerà a difendere i colori dell’Olimpia Teodora anche il libero Giulia Rocchi, alla quarta stagione in Serie A2, terza consecutiva dopo la promozione dalla Serie B ottenuta a Orvieto.

“Mi son trovata molto bene a Ravenna – commenta Giulia – e sono felice di tornare a giocare una nuova stagione qua. Purtroppo nella scorsa stagione non siamo riusciti a raggiungere i risultati che speravamo e siamo rimaste un po’ scottate, quindi c’è tanta voglia di riscatto e di fare meglio. Credo che la cosa fondamentale sarà fare gruppo sin da subito e giocare con entusiasmo, ma mantenendo i piedi per terra”.

A proposito delle due conferme interviene anche il Presidente di Conad Olimpia Teodora, Paolo Delorenzi, che afferma:

“Due rinnovi nel segno della continuità rispetto a ciò che di buono si è visto nella scorsa stagione, con due ragazze che hanno le motivazioni giuste per indossare la prestigiosa maglia Olimpia Teodora. Lucia Bacchi, che ormai considero una ravennate d’adozione, è un punto fermo sul quale abbiamo sempre puntato, anche perché si tratta di una persona di grande spessore morale dentro e fuori dal campo”.

“La sua determinazione – prosegue il patron –, grinta ed esperienza devono essere un riferimento per tutte le altre ragazze e non potevano non ripartire da lei. La considero una risorsa davvero indispensabile per la nostra società, tanto che, quando in futuro deciderà di smettere di giocare, mi auguro possa restare con noi in altra veste. Giulia Rocchi, dal canto suo, nell’anno passato ci ha già fatto vedere di cosa è capace. Ho firmato con soddisfazione il suo contratto perché personalmente ho sempre creduto in lei e sono contento che sia stata confermata. È una professionista seria e capace di giocate e partite eccezionali, e sono fiducioso che nella nuova squadra sarà capace di offrire prestazioni di livello ancora più alto”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto