24/05/2019 Unet e-work Busto Arsizio

La Unet E-Work 2019/20 avrà in rosa Karsta Lowe, opposto già a Busto Arsizio nella stagione 2015/16 e neo campionessa d’Italia con l’Imoco Conegliano.

La società biancorossa riesce dunque a riportare sotto la cupola del Palayamamay una delle giocatrici più forti nel ruolo a livello mondiale, punta di diamante della nazionale americana di coach Kiraly e tornata in Italia proprio nella stagione appena conclusa dopo l’esperienza del 2016-17 nella Volleyball League A cinese al Beijing Qiche Nuzi Paiqiu Julebu. Karsta Lowe ha iniziato la sua carriera nei campus universitari degli Stati Uniti e, in forza al team dell’UCLA Bruins, è stata la miglior atleta della NCAA Division nella graduatoria relativa ai punti per set (6.60). Karsta Lowe ha conquistato presto le attenzioni della nazionale e nella selezione a stelle e strisce ha vinto il Grand Prix 2015, alzando anche la coppa di MVP della manifestazione. La giocatrice californiana, 195 cm di altezza, nata a Rancho Santa Fe il 2 febbraio 1993, vanta nel suo palmares anche un bronzo ai giochi olimpici di Rio de Janeiro nel 2016, un oro al campionato nordamericano in Messico nel 2015, un argento al Grand Prix del 2016 e un bronzo alla Coppa del Mondo in Giappone del 2015. E’ attualmente nella lista delle atlete USA per la Volleyball Nations League.

L’arrivo di Karsta Lowe potenzia la disponibilità offensiva della squadra di coach Lavarini e alimenta l’entusiasmo dei tifosi, che non vedono l’ora di ritrovare una delle giocatrici più amate della storia della UYBA.

Ecco le prime parole di Karsta Lowe: “E’ un grande onore per me tornare a Busto Arsizio: sono grata a questa società perchè è stata la prima che mi ha dato la possibilità di giocare ad alti livelli dopo i campus universitari. Ho grandi ricordi della mia prima stagione alla UYBA, un team organizzato, con dei tifosi veramente eccezionali. So che tante giocatrici dello scorso anno rimarranno nella rosa e sono davvero entusiasta di giocare con loro. Io cercherò come sempre di dare il massimo per migliorare ancora di più l’ottima qualità già presente e per provare a giocare alla pari anche con le prime della classe. Sono felicissima, ci vediamo presto!”.

 

Ufficio Stampa UYBA – Giorgio Ferrario

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto