22/05/2019 Saugella Team Monza

La pallavolo femminile di Serie A a Palazzo Chigi, ospite del Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei Ministri con delega allo Sport Giancarlo Giorgetti nella magnifica Sala Arazzi. Si conclude con una fotografia splendida l’irripetibile stagione dei Club di Serie A Femminile, capaci di conquistare tre Coppe Europee e di portare due squadre nella finale di Champions League: il ‘triplete‘ è stato celebrato in una cornice estremamente prestigiosa, alla presenza dei vertici delle Leghe, della Fipav e del Coni, nonché dei presidenti, degli allenatori e delle giocatrici delle squadre protagoniste, che hanno portato con sé i luccicanti trofei.

A prendere parola sono state anche il presidente del Consorzio Vero Volley e vice presidente di Lega Femminile, Alessandra Marzari, e la capitana della Saugella Monza, Serena Ortolani. “Sono molto contenta di aver vinto, perché vincere significa che la mia idea di sport funziona – ha dichiarato la numero uno della realtà monzese, Alessandra Marzari –. Abbiamo portato avanti quest’idea vincendo campionati di serie D, investendo sull’impianto, sul settore giovanile, sull’innovazione. Questo è uno sport che parla di managerialità, di pensare al futuro. Il nostro è un movimento straordinario: il mondo va velocissimo ma è importante capire dove stiamo andando, avere una strategia per far sì che i tesserati siano sempre tanti e siamo sempre competitive. Da Vice Presidente di Lega penso che avere un campionato forte sia molto importante: le squadre non hanno timore della competizione, creiamo emozioni e siamo appetibili. Da qui in avanti sarà sempre più difficile, è importante fare sistema”.

“Per me è un onore essere qui – ha commentato la schiacciatrice e capitana della prima squadra femminile del Vero Volley, Serena Ortolani -. E’ stato un anno bello, una Coppa sudata ma vinta meritatamente. Il Vero Volley punta al futuro facendo un passettino ogni anno, e anche la prossima stagione avremo una grande squadra, di cui sono orgogliosa di fare parte. In casa con Davide non parliamo di volley… ci sono molti altri argomenti. La nazionale avrà un’estate pienissima, tutta sul campo: perfetto per una squadra giovane, più giocano e più acquisiranno esperienza per le partite che contano”.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto