23/04/2019 Lega Volley Femminile

L’Imoco Volley Conegliano è la prima finalista dei Play Off Scudetto 2018-2019. Le campionesse d’Italia in carica chiudono in tre gare la serie di semifinale della Samsung Volley Cup contro laSaugella Team Monza: dopo aver vinto per 3-0 i due incontri precedenti, questa volta le pantere devono rimontare un set di svantaggio, ma davanti agli oltre 4000 spettatori del Palaverde riescono a imporsi per 3-1, conquistando la quarta finale della loro storia. Le gialloblu suggellano così una stagione in cui la squadra di Santarelli è arrivata in fondo a tutte le competizioni a cui ha partecipato, mentre per la Saugella termina un’annata comunque storica.

L’Imoco reagisce nel modo migliore a un primo set ricco di errori (10) e di murate subite, piazzando il break decisivo sul 17-14 del secondo parziale; il terzo set, il più combattuto, si sblocca solo sul 20-18, mentre il quarto è un monologo di Conegliano. La squadra di casa mette in mostra un’eccezionale Robin De Kruijf, premiata a fine gara come MVP (20 punti con 6 muri per la centrale); sopra le righe anche Samanta Fabris e Monica De Gennaro. Per la Saugella Team Monza l’ultima ad alzare bandiera bianca è Serena Ortolani, top scorer ospite con 16 punti.

La cronaca. Rispetto a gara 2 Conegliano schiera Folie al centro al posto di Danesi, mentre la Saugella sceglie Buijs in diagonale con Orthmann. Monza prova a farsi sentire in avvio con il muro di Hancock (1-3), ma sbaglia troppo in attacco e viene superata sul 5-3. Ortolani e Buijs si riscattano regalando alle ospiti il break del 7-9, neutralizzato però da Fabris (11-10). A dispetto delle spettacolari difese dell’Imoco (13-12), è la Saugella a spezzare di nuovo l’equilibrio con un ace di Orthmann e un muro di Adams per il 14-16. L’errore di Fabris concede l’allungo alle monzesi (15-18), ma Conegliano si riavvicina subito con l’ace di Tirozzi; da qui si procede sul filo del cambio palla (19-21, 20-22) finché Ortolani si procura due set point. Un errore di misura di Wolosz regala a Monza il 22-25 e il primo set dell’intera serie di semifinale.

Conegliano approccia il secondo set con altri due errori, ma Fabris e Sylla si fanno presto perdonare (5-3). Le venete provano a scappare con Hill (9-6); Buijs però le contiene in attacco e a muro, e l’attacco out della statunitense vale il pari (11-11). Sono gli errori di Monza a riportare avanti le pantere: sbagliano Melandri (14-12), Buijs e Adams (17-14). Conegliano prende fiducia, piazza l’ace del 20-16 con Fabris e va in fuga con De Kruijf e Hill (23-18). Ci pensa poi ancora Fabris a vincere la resistenza della Saugella e chiudere il set al primo tentativo: 25-20.

Nel terzo set la Saugella parte ancora bene sul servizio di Ortolani (1-3), e allunga sul 4-8 approfittando di una serie di errori avversari. Conegliano non trova la misura dai nove metri (8-11) e Ortolani ne approfitta per il 9-13, ma nel momento più difficile De Kruijf e Hill accorciano di nuovo le distanze (12-13). La rimonta si completa con l’attacco out di Ortolani e Tirozzi mette la freccia: 17-16. L’appassionante testa a testa si sblocca grazie alla neoentrata Danesi, che mette a terra il pallone del 20-18 facendo esplodere il Palaverde; Falasca chiama time out, ma sul turno di battuta della stessa Danesi sono Fabris e Hill a sigillare il vantaggio dell’Imoco (23-19). Il muro di Fabris e l’errore di Melandri mettono subito fine al parziale sul 25-19.

Santarelli conferma Danesi per il quarto set, mentre Falasca sceglie Devetag per Melandri. L’Imoco trova subito il break sul servizio di Hill (4-2), che poi mette a segno anche l’attacco del 6-3. Un micidiale uno-due di Fabris costringe al time out Monza (9-5), poi è Hill a confezionare il 13-8: la strada è in discesa per Conegliano. Orthmann spara fuori l’attacco del 16-9, le gialloblu concedono qualcosa di troppo ma poi sale in cattedra De Kruijf: due attacchi e due muri consecutivi per il parzialone che porta fino al 22-12! La partita è ormai in archivio e a suggellare il trionfo delle gialloblu è l’attacco vincente di Tirozzi per il 25-14.

Monica De Gennaro (libero Imoco Volley Conegliano): “Non è facile recuperare energie fisiche e mentali giocando ogni due giorni, e oggi si è vista un po’ di stanchezza. Monza è una buona squadra e lo ha dimostrato, noi siamo state brave a rimanere attaccate alla partita finché loro sono calate. Conosciamo bene le difficoltà di questi playoff: anche se nelle partite precedenti può essere sembrato tutto facile, in realtà abbiamo avuto sempre bisogno di concentrazione e aggressività, e appena abbiamo mollato un attimo ci hanno ripreso”.

Miguel Angel Falasca (allenatore Saugella Team Monza): C’è grande soddisfazione per una stagione molto bella, con una coppa vinta in Europa ed un quarto posto in regular season ottenuto. Volevamo fare di più in questa serie di semifinale, decisa nel finale di secondo e terzo set in cui siamo stati un po’ imprecisi nelle fasi calde. La squadra però ha dimostrato di avere cuore, fino alla fine. Più che in Gara 2 direi che in Gara 1 non siamo riusciti ad esprimere la nostra pallavolo, soprattutto in attacco e in battuta. Oggi invece abbiamo difeso molto, risultando più continui e giocando il nostro volley. Abbiamo toccato tanto a muro e servito bene: gli abbiamo creato più problemi. Peccato non esserci riusciti a Monza“.

Giovedì 25 aprile alle 18.30 nuovo appuntamento con la Samsung Volley Cup: si gioca Gara-4 tra Savino Del Bene Scandicci e Igor Gorgonzola Novara, in diretta dal PalaEstra di Siena su Rai Sport + HD.

IL TABELLINO
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO – SAUGELLA TEAM MONZA 3-1 (22-25 25-20 25-19 25-14) – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Hill 15, De Kruijf 20, Wolosz, Sylla 6, Folie 5, Fabris 19, De Gennaro (L), Danesi 4, Lowe 4, Tirozzi 3, Moretto, Bechis. Non entrate: Fersino, Rodriguez. All. Santarelli. SAUGELLA TEAM MONZA: Hancock 3, Ortolani 16, Adams 5, Orthmann 10, Melandri 4, Buijs 13, Arcangeli (L), Bianchini 1, Begic, Devetag. Non entrate: Bonvicini, Balboni, Facchinetti. All. Falasca. ARBITRI: Frapiccini, Canessa. NOTE – Spettatori: 4131, Durata set: 26′, 27′, 31′, 26′; Tot: 110′.

LVF TV
La Samsung Volley Cup è su LVF TV, la web-tv ufficiale della Lega Pallavolo Serie A Femminile. Tutte le partite in diretta e on demand, highlights, interviste e format originali dedicati agli abbonati. Tutte le informazioni su www.lvftv.com.

PLAY OFF SCUDETTO
IL TABELLONE

(1) Imoco Volley Conegliano – (4) Saugella Team Monza 3-0
(2) Igor Gorgonzola Novara – (3) Savino Del Bene Scandicci  2-1

IL PROGRAMMA DELLE SEMIFINALI
Gara-1
Giovedì 18 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 3-2 (25-16 15-25 25-17 23-25 15-12)
Venerdì 19 aprile, ore 20.30 (diretta LVF TV)
Saugella Team Monza – Imoco Volley Conegliano 0-3 (16-25, 14-25, 16-25)

Gara-2
Sabato 20 aprile, ore 18.00 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (27-25 25-18 23-25 25-19)
Domenica 21 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Saugella Team Monza 3-0 (25-19 25-12 25-22)

Gara-3
Lunedì 22 aprile, ore 16.00 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-2 (14-25 25-22 23-25 25-18 15-11)  
Martedì 23 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Imoco Volley Conegliano – Saugella Team Monza 3-1 (22-25 25-20 25-19 25-14)

Gara-4
Giovedì 25 aprile, ore 18.30 (diretta Rai Sport + HD)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara

Ev. Gara-5
Sabato 27 aprile, ore 20.30 (diretta Rai Sport + HD)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci

LA FORMULA
quarti di finale (1^ vs 8^, 4^ vs 5^, 2^ vs 7^, 3^ vs 6^) si sono disputati al meglio delle tre gare, con Gara-1 sul campo della peggiore classificata e Gara-2 e l’eventuale spareggio sul campo della squadra meglio classificata.

Le semifinali, con accoppiamenti da tabellone, si disputeranno al meglio delle cinque gare con Gara-1 e l’eventuale Gara-4 in casa della peggiore classificata e Gara-2, Gara-3 e l’eventuale Gara-5 sul campo della squadra meglio classificata.

La finale si disputerà anch’essa al meglio delle cinque gare, con Gara-1 e l’eventuale Gara-4 sul campo della peggiore classificata e Gara-2, Gara-3 e l’eventuale Gara-5 sul campo della squadra meglio classificata.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto