20/04/2019 OMAG S.G. Marignano

La Zambelli conferma il risultato dell’andata e vola in semifinale.
Aver raggiunto i playoff era un traguardo straordinario, ma non doveva essere un punto d’arrivo. Il risultato maturato questa sera al Palasport di San Giovanni in Marignano porta Orvieto in semifinale contro il Cus Collegno. Questa sera la Omag ha comunque scritto un’altra bellissima pagina della sua storia sotto rete e si congeda dal proprio pubblico inneggiata nonostante il risultato. Un ringraziamento a tutti coloro che hanno sostenuto la squadra, dagli sponsor ai tifosi, e ai volontari che hanno dedicato i loro tempo a questa splendida realtà marignanese. E poi ci sono la squadra e lo staff, che hanno messo tutto il loro impegno per onorare questo bellissimo campionato.
Arrivederci al prossimo anno.

Solforati schiera Prandi al palleggio in diagonale a Decortes, alle bande D’Odorico e Bussoli, Montani e Ciarrocchi al centro e Cecchetto libero. Saja risponde con Battistoni in regia e Manfredini opposto, Saguatti e Pinali di banda, Gray e Lualdi al centro e Gibertini libero. All. Saja.
1set
Inizio di primo set senza padroni, entrambe le squadre non riescono a segnare il break decisivo. Orvieto si affida nella maggior parte delle giocate all’opposto Clara Decortes, mentre nella Omag Battistoni varia un po’ più il gioco. Al primo campanello di allarme Saja chiama time out. 11-13 Al rientro in campo Manfredini con un ace riporta le squadre in parità. Le squadre procedono in coppia fino a quota 21 e Solforati ferma il gioco. 21-21. La Omag guadagna un set point con muro di Lualdi e Solforati riferma il gioco. D’Odorico va a segno, ma Saguatti la imita per il secondo set point che viene ancora annullato. Decortes sbaglia il servizio e Saguatti chiude il set 26-24
2 set
Anche nel secondo set le squadre viaggiano in coppia. Orvieto tenta l’allungo con un break di tre lunghezze e Saja chiama a sé la squadra. 10-13 Al rientro le rupestri allungano ancora (17-13) ma la Omag non ci sta e coach Solforati chiama time out 16-17. AL rientro la Omag non sfrutta un paio di freeball ed Orvieto rimette la testa avanti. 17-21 Servizio e ricezione hanno smesso di funzionare in casa Omag ed il set volge al suo epilogo con Orvieto che guadagna 6 set point. Decortes chiude al terzo tentativo 21-25.
3 set
Parte col piglio giusto la Omag che conduce le danze quando Solforati chiama il primo time out. 13-10 Stop che dà subito i suoi frutti con Orvieto che pareggia .13-13 Ora è Orvieto a mettersi avanti nel punteggio e Saja chiama time out. 15-16. Decortes è devastante e Cecchetto raccoglie ogni cosa le venga lanciata contro. Orvieto è in fuga e Saja si gioca anche il secondo time out. 18-22 Dopo un lunghissimo scambio Orvieto arriva ad avere 4 set point. 20-24. Il set si chiude su errore di Saguatti al servizio. 22-25
4 set
Sulle ali dell’entusiasmo le rupestri iniziano nel migliore dei modi anche questo set. 2-6 La Omag accenna un tentativo di rimonta ma Orvieto mostra i muscoli ed allunga ancora. 10-16. Entra Caneva per Lualdi. Fa l’apparizione anche un giallo per coach Saja che protesta sull’ennesimo errore arbitrale. E’ il turno di Guasti per Pinali. Le marignanesi non ci stanno e accorciano 17-19. Decortes fa male alla Omag ed Orvieto arriva ad avere 7 match point. Chiude Montani 19-25.

Tabellini

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO 1 ZAMBELLI ORVIETO 3

OMAG S.GIOV. IN MARIGNANO: Battistoni 3, Gray 11, Manfredini 17, Saguatti 12, Lualdi 11, Gibertini (L), Mazzotti, Pinali 8, Caneva 1, Guasti. Non entrate: Casprini, Mandrelli. All. Saja.
ZAMBELLI ORVIETO: Decortes 25, Montani 8, Prandi 3, D’Odorico 18, Ciarrocchi 8, Cecchetto (L), Bussoli 9. Non entrate: Venturini, Quiligotti (L), Angelini, Kantor, Mucciola. All. Solforati.

pdf print

Altre news:

Newsletter
PROGRAMMAZIONE TV
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto