19/04/2019 OMAG S.G. Marignano

A sole settantadue ore dall’ennesima partita, la trentunesima di questa lunghissima stagione per le marignanesi, nella giornata di sabato 20 Aprile con fischio d’inizio fissato alle ore 17 al Palasport di San Giovanni in Marignano, si disputerà la sfida decisiva.
Per la quarta volta nella stagione, l’avversaria sarà la Zambelli di Orvieto, formazione che si gioca la chance di accedere alla semifinale lontano dalle mura amiche a causa del peggior piazzamento in classifica conseguito durante la stagione regolare.
Per accedere alla semifinale play off, alla quale il CUS Collegno è già qualificata, la Omag dovrà imporsi per 3-0 o 3-1. Nel caso in cui il match si concludesse con lo stesso risultato dell’andata (3-2) si dovrà ricorrere al ‘golden set’ di spareggio, che si disputerebbe in appendice al match.
Nelle gare da “dentro o fuori” entrambe le squadre si sono rivelate preparate: la Omag lo ha dimostrato già mercoledì sera portando le rupestri al tie break dopo un primo set da incubo. Ha condotto una partita “pari” contro Orvieto, commettendo qualche errore di troppo nelle fasi decisive del quarto parziale per poi arrendersi alla lotteria del tie break.
Al Palapini, infatti, Saguatti e compagne hanno comunque dimostrato di avere tutte le carte in regola per poter ribaltare il risultato dell’andata. Sarà però fondamentale limitare al massimo gli errori e spingere sin dal servizio per rendere più difficile la vita a Clara Decortes e Sofia D’Odorico, i due martelli principali della squadra rupestre. Il tecnico Matteo Solforati si è rivelato un timoniere affidabile e cercherà di condurre in porto la sua nave carica di punti preziosi.
Il collettivo umbro ha dimostrato di essere in gran condizione fisica e il successo, in rimonta, di mercoledì è stato una bella iniezione di fiducia. Sono coscienti di non avere nulla da perdere e faranno affidamento sulla potenza delle “bombardiere” Decortes e D’Odorico e sulla velocità del libero Cecchetto.
A questo punto domenica la ‘gara-due’ sarà un vero e proprio spareggio, senza appello per le contendenti in campo.
Si tornerà in campo con l’unico obiettivo di dare fondo a tutte le energie residue. Il passato ormai non conta più, conta solo il presente e la Omag ha la certezza di aver raggiunto a questo punto del campionato, superando con non poche difficoltà, gli obiettivi che si era prefissata.
Il quarto confronto tra le due antagoniste sarà diretto dalla coppia di fischietti composta dal primo arbitro Antonio Licchelli e dal secondo Marta Mesiano.
Le probabili formazioni che scenderanno in campo: Per Orvieto, Prandi al palleggio in diagonale a Decortes, alle bande D’Odorico e Bussoli, Montani e Ciarrocchi al centro e Cecchetto libero. All Solforati.
Per la Omag, Battistoni in regia e Manfredini opposto, Saguatti e Pinali di banda, Gray e Lualdi al centro e Gibertini libero. All. Saja.
La partita sarà trasmessa in diretta streaming al seguente link

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto