31/03/2019 Olimpia Teodora Ravenna

Turno di campionato importante quanto insidioso per la Conad Ravenna che va in trasferta in Friuli per incontrare Martignacco, ultima della classifica della Pool Promozione, matricola in A2, squadra giovane ma non da sottovalutare in quanto si è sempre dimostrata molto motivata e dotata di buone capacità tecniche.

Prima della partenza coach Caliendo aveva messo in guardia: “In questa partita, ancor di più che nelle altre, dovremo fare attenzione e non guardare a ciò che è successo finora. Martignacco ha una tipologia di gioco che può metterci in difficoltà, in particolare il loro gioco veloce e l’altra loro caratteristica che è quella di difendere tanto”.

Un successo per le ravennati significherebbe tanto ai fini della conquista di un posto playoff. Al tempo stesso le friulane, ancora a secco di vittorie nella Pool Promozione, di certo ce la metteranno tutta per fare bella figura di fronte al proprio pubblico.

LA PARTITA

Al fischio d’inizio coach Nello Caliendo schiera lo starting six titolare composto da Agrifoglio al palleggio, Gioli e Torcolacci centrali, capitan Bacchi e Lotti sulle bande, Mendaro opposto, Rocchi libero.

Dal lato opposto del taraflex, Marco Gazzotti fa scendere in campo Gennari al palleggio, Molinaro e Martinuzzo centrali, capitan Caravello e Pozzoni attaccanti di posto 4, Suderlikova in diagonale, De Nardi libero.

Avvio brillante per le padrone di casa che provano più volte l’allungo, prima sul 3-1, poi sul 6-3 e ancora sul 9-7, sempre però riprese dalla Conad, che mantiene la parità fino al 12-12. Molinaro con l’ace firma il 15-12 e il grande lavoro a muro fa volare Martignacco sul 19-14, ma anche stavolta le ospiti reagiscono con un gran turno al servizio di capitan Bacchi. Mendaro con attacco e muro riporta le sue a -1 sul 20-19, poi con l’ace pareggia a quota 22. Molinaro risponde per le rime con un altro servizio vincente per il 24-22, ma Ravenna annulla i due set point mandando la partita ai vantaggi. Le due squadre si scambiano più volte la leadership, finché l’ace di Gennari e il muro di Caravello non regalano il primo parziale alle padrone di casa per 31-29.

Il secondo set si apre con la reazione della Conad che si porta 4-7 e doppia le avversarie sul 5-10. Martignacco è però monumentale nel muro-difesa e pian piano risale la china fino al 12-12. L’Olimpia Teodora prova ad allungare nuovamente sul 14-16, ma viene subito raggiunta (16-16) e il finale della frazione resta punto a punto. Le padrone di casa piazzano il sorpasso e l’allungo sul 22-20 con l’ace di Caravello e un missile di Sunderlikova, poi ancora con il muro chiudono i conti sul 25-22.

Ravenna parte con il break nel terzo set (2-4), ma l’inerzia del match è tutta per le friulane che difendono su ogni pallone, sorpassano e allungano, prima sull’8-6, poi sull’11-8. Coach Caliendo, che già aveva provato a inserire Ubertini per Lotti, cambia regia gettando nella mischia Vallicelli. Tuttavia Martignacco è inarrestabile, con l’ace di Gennari si porta sul 14-9, poi dilaga fino al 20-11. Nel finale tra le ravennati c’è spazio anche per Altini, ma la Conad si riavvicina massimo a -7 (21-14), prima che la solita Sunderlikova metta a terra il 25-17 che vale il 3-0 e la prima vittoria nella Pool Promozione per le padrone di casa.

Il risultato negativo di oggi, unitamente alla vittoria casalinga di Caserta contro San Giovanni in Marignano e alla sconfitta interna di Orvieto con Trento, permette alla Conad Ravenna di tenere ancora accesa la fiammella della speranza in un posto playoff. Domenica prossima, poi, salirà a Ravenna proprio la VolAlto Caserta, avversaria diretta nella lotta al settimo posto. Ed è per questo che al PalaCosta si attende il pubblico delle grandi occasioni.

#olimpiateodora # conadravenna #unasquadraunacittà #forzaragazze #ilvostrotifolanostraforza

ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO – CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA: 3-0 (31-29, 25-22, 25-17).
Durata set: 35‘, 28’, 24’; tot. 97‘.
Arbitri: Piera Usai e Giovanni Ciaccio.

ITAS CITTÀ FIERA MARTIGNACCO
Pozzoni 5, Martinuzzo 12, De Nardi (L), Beltrame, Caravello 10, Sunderlikova 18, Molinaro 16, Gennari 5, Tangini.
N.e.: Turco, Pecalli, Dhimitriadhi, Fedrigo.
All: Marco Gazzotti
Vice All.: Massimiliano De Vit
Muri 10, ace 8, battute sbagliate 9, errori ricez. 1, ricez. pos 52%, ricez. perf 35%, errori attacco 6, attacco 38%.

CONAD OLIMPIA TEODORA RAVENNA
Bacchi 11, Altini, Mendaro 16, Gioli 6, Torcolacci 4, Agrifoglio 1, Calisesi, Rocchi (L), Ubertini 4, Lotti 8, Vallicelli.
N.e: Aluigi.
All.: Nello Caliendo.
Vice all.: Francesco Guarnieri.
Muri 9, ace 1, battute sbagliate 3, errori ricez. 8, ricez. pos 36%, ricez. perf 19%, errori attacco 8, attacco 36%.

PROSSIMO TURNO DI CAMPIONATO
Domenica 7 aprile, alle ore 17.00, per la quarta giornata di ritorno della Pool Promozione di A2, la Conad Ravenna ospiterà al PalaCosta la Golden Tulip Volalto 2.0 Caserta.

 

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto