25/03/2019 S.lle Ramonda IPAG Montecchio

Montecchio Maggiore, 24 marzo 2019

Montecchio chiude la Pool Salvezza casalinga con solo vittorie da tre punti.

Altra vittoria per 3-0, tra le mura del PalaCollodi per S.lle Ramonda-Ipag Montecchio che saluta così al meglio il proprio pubblico, esaudendo il desiderio di coach Beltrami che voleva vincere in questo ultimo match casalingo.

Pamio e Carletti, le due bocche da fuoco principali si accendono fin da subito in attacco ma Fiore ed Hurst rispondono, sfruttando al meglio due chiusure a muro non impeccabili delle castellane. Montecchio colleziona una serie di errori consecutivamente, lanciando così la prima fuga di Olbia (4-8). Montecchio tenta di rifarsi sotto ma gli errori continuano a lasciare alla formazione sarda un piccolo vantaggio, fino all’errore in attacco di Barazza che obbliga coach Anile a chiamare il time-out (10-11). Un attacco di Pamio ed uno smash efficace di Bartolini, portano S.lle Ramonda-Ipag Montecchio avanti di due punti. La formazione di casa si è ripresa e Trevisan stampa il muro che vale il 17-14. Il servizio di Fiocco trova il nastro e cade sul lato opposto del campo fermando il punteggio 20-16 e coach Anile vuole ancora parlare alla sua squadra. Barazza in questo momento è tutta Olbia e con un muro ed un primo tempo efficace, accorcia nel punteggio (21-19), mentre una diagonale stretta di Fiore riporta Olbia a -1. Finale di set acceso con Pamio che porta le compagne a servire per il set ed è ancora Pamio a segnare il punto decisivo (25-23).

Olbia parte bene nel secondo parziale ed il terzo punto è un grande colpo di Bacciottini che in volo con una mano serve Barazza per un primo tempo imprendibile (0-3). Le difficoltà di S.lle Ramonda-Ipag Montecchio obbligano coach Beltrami a fermare la partita e puntualmente, quando la squadra torna in campo strappa il servizio ad Olbia con Carletti e replica subito dopo con il giovane opposto (5-6). Momento entusiasmante del match con le formazioni che difendono ogni situazione portando i rispettivi attacchi a superarsi in ogni occasione (8-10). Pamio questa volta è protagonista a muro, ribattendo per ben due volte l’attacco sardo, portando le compagne -1. Subito dopo Giroldi in smash riporta in parità il punteggio 11-11. Le formazioni proseguono a braccetto strappandosi il servizio, fino a quando due murate di Pamio e Larson danno il primo doppio vantaggio nel set a Montecchio, così Anile deve chiamare time-out. Due errori consecutivi delle castellane invece costringono Beltrami a fermare il gioco (21-20). Il finale di set scorre via con diversi errori di Olbia ed il set point è messo a segno da Trevisan in opposizione a muro (25-21).

Olbia cerca di riprendersi dal doppio svantaggio ma Fiore, Barazza e l’ottima regia di Bacciottini per ora non bastano (7-6). Montecchio più precisa in attacco in questa fase di gioco scappa via nel punteggio fino a trovare il 12-6 con una diagonale di Trevisan. Olbia forse ha staccato la spina così Giroldi e compagne ne approfittano e volano 17-11. Ancora qualche sussulto tra le fila di Volley Hermaea Olbia con Maruotti che trova bene le mani del muro castellano (18-15), a sorpresa la formazione sarda torna a contatto (20-19), Beltrami non gradisce come stia giocando la propria squadra e chiama il time-out. Caparbia la formazione di casa nel segnare il punto del 22-20, tante palle rigiocate ed un attacco in diagonale di Pamio che non lascia scampo. È un muro granitico di Fiocco a consegnare un’altra vittoria casalinga a S.lle Ramonda-Ipag Montecchio (25-21).

 Il tecnico di Olbia Michelangelo Anile a fine partita commenta così:

“Peccato per la sconfitta ma diciamo che si sono visti quelli che quest’anno sono stati un po’ i nostri limiti: come la scelta giusta in attacco, l’indecisione in ricezione, tutte cose che nei set punto a punto come oggi non ci hanno permesso di avere la meglio. Ora ci prepariamo all’ultimo impegno casalingo contro Marsala e come ha fatto oggi Montecchio, provare a salutare al meglio il nostro pubblico”.

Alessandro Beltrami, allenatore di S.lle ramonda-Ipag Montecchio a fine gara è soddisfatto solo della vittoria:

“Se devo guardare un aspetto positivo di questa serata è senza dubbio aver raggiunto la vittoria anche senza giocare bene e questo è molto importante. Capisco che questa sera ci fossero poche motivazioni però avevo chiesto alle giocatrici di divertirsi e di godersi questa partita. Purtroppo non mi hanno ascoltato, o per lo meno lo hanno fatto solo a tratti. Di certo siamo stati bravi a vincere e rimontare soprattutto nel primo set dove abbiamo fatto molti errori”.

 

S.lle Ramonda Ipag Montecchio 3

Volley Hermaea Olbia 0

S.LLE RAMONDA IPAG MONTECCHIO: Larson 1, Trevisan 11, Stocco, Fiocco 6, Pamio 18, Bartolini 5, Pericati (L), Giroldi 3, Carletti 12, Ne. Bovo, Frison, Michieletto . All. Beltrami

VOLLEY HERMAEA OLBIA: Bacciottini 2, Tajè 6, Fiore 10, Modena (L), Hurst 3, Maruotti 5, Giometti 5, Barazza 9. Ne. Padula, D’Elia. All. Anile.

Parziali: 25-23, 25-21, 25-21.

Arbitri: Serafin e Piubelli.

Note: Spettatori 350. Durata set: 26’, 27’, 25’ ; totale 1h 18’ . Montecchio: battute sbagliate 13, vincenti 1, muri 9. Olbia: battute sbagliate 6, vincenti 1, muri 7. Ricezione: Montecchio 48%, Olbia 48%. Attacco: Montecchio 37%, Olbia 28%.

pdf print

Altre news:

Newsletter
X
Questo sito usa i cookie per offrirti la migliore esperienza possibile. Procedendo con la navigazione sul sito o scrollando la pagina, accetti implicitamente l'utilizzo dei cookie sul tuo dispositivo. Informativa sull'utilizzo dei cookie Accetto